Black Sabbath, Ozzy Osbourne risponde a Bill Ward: 'Smetti di fare la vittima e sii onesto'

Black Sabbath, Ozzy Osbourne risponde a Bill Ward: 'Smetti di fare la vittima e sii onesto'

Volano gli stracci tra la band di "Paranoid" e Bill Ward, batterista originale dei Black Sabbath rimasto escluso dalla reunion suggellata dall'album "13" e dal relativo tour mondiale che lo scorso anno fece tappa anche in Italia, a Bologna.

Ad aprire il fuoco, per così dire, è stato lo stesso Ward, che nelle ultime ore, in un lungo post affidato al suo profilo personale su Facebook, ha chiesto le scuse da parte dei suoi ex compagni di gruppo sostenendo di essere non solo stato messo alla berlina pubblicamente, ma anche preso in giro con un contratto capestro che l'avrebbe costretto a prendere parte alle session e al tour di "13" a condizioni per lui svantaggiose. Questo, in particolare, il passaggio più pregnante della lettera aperta di Ward:

"Un contratto accettabile è ancora lontano e da definire. Vorrei un contratto firmabile, prima di muovere un solo passo verso la strada che potrebbe portarci a suonare nuovamente tutti insieme. Voglio un contratto che posso approvare. Questa è la mia verità. Questa è la mia posizione. Non ho sentito altro che insulti e falsità e se come band o persone desiderano continuare su questo registro, allora ogni idea di reunion dei Black Sabbath originali è destinata a svanire"

Il j'accuse del batterista non è sfuggito a Ozzy Osbourne, che in una lunga e accorata replica consegnata sempre ai social network ha voluto esprimere il suo punto di vista, demolendo, di fatto, le tesi del suo ex sodale.

"Non avrei voluto mai mettere in piazza questa faccenda, ma il comunicato di Bill non mi lascia altra scelta se non quella di una risposta onesta. Ehy, Bill, di cosa cazzo stai parlando? Non posso scusarmi per commenti o opinioni che ho espresso sui giornali durante la promozione di '13' e durante il tour: dal punto di vista fisico, sapevi di essere fottuto. Tony, Geezer e io pensavamo che non avresti retto uno show di due ore a sera da solo alla batteria, così ci siamo organizzati. Per quelle che erano le condizioni di Tony all'epoca [il linfoma per il quale si sta ancora curando], sentivamo di non avere il tempo dalla nostra parte.

Bill, piantala con questa storia del 'contratto irricevibile' e cerca di essere onesto. Lo sapevi anche tu di non poter affrontare la registrazione di un disco e un tour di sedici mesi. Sfortunatamente per te, il nostro istinto ci aveva visto giusto, e infatti nel 2013 sei stato diverse volte in ospedale. Il tuo ultimo ricovero è stato per un'operazione alla spalla dalla quale tu stesso hai detto di esserti ripreso solo adesso. Questo avrebbe significato la completa cancellazione del nostro tour mondiale. In che modo io posso essere colpevole di tutto questo? Smettila di fare la vittima e cerca di essere onesto, con te stesso e con i tuoi fan.

Bill, ci conosciamo da una vita: piantala con questa cosa prima che ti sfugga di mano.

Dio ti benedica.

Con amore, Ozzy"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.