Rolling Stones, nuovo album. Keith Richards d'accordo con Jagger: 'Mi piacerebbe'

Rolling Stones, nuovo album. Keith Richards d'accordo con Jagger: 'Mi piacerebbe'

Che "il prossimo tour" potrebbe essere l'ultimo, a proposito dei decani del rock britannico, lo si dice da almeno vent'anni, eppure i Rolling Stones, di mollare il colpo, pare non ne vogliano sapere. Mick Jagger, sentito da Rolling Stone qualche giorno fa, aveva fatto sapere di non pensare affatto alla pensione, ma - anzi - di voler prolungare lo "Zip code tour" oltre le quindici date previste per la prossima estate negli USA, e - auspicabilmente - di far seguire a questo tour la realizzazione di un nuovo album di inediti in studio.


E' risaputo, però, che della band di "Satisfaction" il frontman sia tradizionalmente il più attivo, e che senza la sua controparte musicale - Keith Richards, va da sé - "allineata" sia impossibile per il gruppo fare qualsiasi tipo di programma.


In rotta più volte, nel corso degli anni, Jagger e Keef questa parrebbero essere concordi: la fine degli Stones è ancora di là da venire. E' sempre la testata fondata da Jann Simon Wenner nel '67 a gettare un po' di luce sui futuri programmi del gruppo: nel corso di una lunga intervista rilasciata a Andy Greene, Richards ha spiegato di essere tutto fuorché stanco. Anzi. A proposito di un nuovo album targato Rolling Stones, il chitarrista si è mostrato decisamente possibilista:


"Non c'è niente di definito, per il momento, ma abbiamo parlato molto sul registrare un nuovo disco dopo la fine di questo tour. Abbiamo tirato fuori l'idea. E sì, mi piacerebbe tornare in studio coi ragazzi. Potrebbe succedere di tutto"


Di certo, Richards non pensa al ritiro:


"Non ci penso mai, lascio che siano gli altri a farlo. Finché mi piacerà suonare, e finché alla gente piacerà ascoltare, io continuerò. (...) Voglio vedere fino a dove riusciremo ad arrivare con la nostra evoluzione. Non ho particolari curiosità o visioni della faccenda: faccio solo parte di questa cosa, e voglio sapere fino a quando può durare"


C'è da sperare, a questo punto, che l'agenda del chitarrista resti sgombra per gli eventuali altri concerti dei Rolling Stones ventilati da Jagger per la fine del prossimo autunno: Richards, infatti, ha confermato per il prossimo mese di settembre la pubblicazione del suo disco solista. Con gli inevitabili impegni promozionali dal vivo:

"Il disco è pronto, stiamo solo cercando il momento giusto per pubblicarlo. Gli Stones sono stati molto attivi ultimamente, volevo aspettare il primo attimo di tranquillità. Credo uscirà a settembre. (...) Ci suonano, oltre a me, Steve Jordan alla batteria, Waddy Wachtel alla chitarra e Bernard Fowler [corista deli Rolling Stones]"

"Se lo suoneremo dal vivo? Non ci ho pensato, ancora. Adesso sono concentrato sul lavoro con i Rolling Stones, e non ho pensato a cosa possa venire dopo. Di solito quando pubblico un disco un po' di concerti li faccio, quindi sì, è possibile che succeda"

Nel frattempo, saranno disponibili da domani i biglietti per le date dello "Zip code tour", tutte previste tra Stati Uniti (la maggior parte) e Canada tra i prossimi 24 maggio e 15 luglio: tagliandi per le date sono disponibili sul sito ufficiale della band - che rimanda tappa per tappa alla struttura che ospiterà l'evento e che gestisce la commercializzazione degli ingressi - a prezzi compresi tra i 65 e i 395 dollari, più diritti di prevendita.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.