Barry Manilow si è sposato (con il suo manager)

La rivista "People" rivela che lo scorso anno il cantante di "Mandy" ha sposato, in una cerimonia molto riservata, il suo manager Garry Kief.
Secondo "People", la coppia avrebbe invitato una trentina di ospiti nella casa di Palm Springs di Barry Manilow con il pretesto di un pranzo, che si sarebbe poi rivelato una cerimonia di nozze - gli sposi hanno esibito delle vere matrimoniali.
Gli orientamenti sessuali di Manilow, benché non siano mai stati oggetto di coming out, erano ampiamente noti, ma l'artista non ha mai voluto farne cenno pubblicamente.
Recentemente, il settantunenne Manilow ha pubblicato un album di duetti "col morto" e ha annunciato che il tour nel quale è attualmente impegnato sarà il suo ultimo:


"Sono più di quarant'anni che faccio valige e ceno col room service. Magari la gente può pensare che sia divertente, ma non lo è: tutto quello che vedi sono stanze d'albergo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.