Rolling Stones, parla Mick Jagger: 'Dopo il tour USA in estate pensiamo ad altre date in autunno. E non medito il ritiro'

Rolling Stones, parla Mick Jagger: 'Dopo il tour USA in estate pensiamo ad altre date in autunno. E non medito il ritiro'

Se 72 anni (dei quali oltre 50 passati sui palchi) vi sembrano pochi. In una lunga intervista all'edizione statunitense di Rolling Stone, Mick Jagger ha voluto fare il punto della situazione alla vigilia del tour che lo vedrà impegnato con la sua band per quindici date tra Stati Uniti e Canada nel corso della prossima estate. Il frontman, innanzitutto, ha parzialmente smentito la voce che avrebbe voluto lo "Zip code tour 2015" consacrato a "Sticky fingers", album del 1971 che a breve tornerà disponibile in versione riveduta e corretta:


"Sì, l'idea di suonarlo per intero ci è venuta: l'ho riascoltato - ed è un gran bell'album - ma ha un po' troppe canzone lente, e temo che per dei concerti negli stadi questo possa rappresentare un problema. Non saprei, adesso come adesso. Ci penseremo, di sicuro, e ci stiamo già lavorando: sono sicuro che suoneremo qualche pezzo [da 'Sticky fingers'] in qualche momento insolito [dello spettacolo]. Credo possa bastare. (...) So che le canzoni lente del disco sono belle, solo ho il dubbio che [in questo contesto] possano non funzionare: potremmo suonarne una e le gente direbbe 'bello!'. Poi però se continuassimo con le altre qualcuno potrebbe annoiarsi e andare a prendersi da bere"


Poi, alla domanda che chiedeva se questa fosse l'ultima fase del tour dei Rolling Stones o semplicemente una delle tante, Jagger ha rilanciato:


"E' l'inizio di una nuova fase. Come ho detto, con la fine della branca in Australia abbiamo fatto tutto. Prima l'Inghilterra, poi il nordamerica. Poi per un po' anche il sudamerica. Abbiamo fatto anche l'Europa e l'Asia, e adesso ricominciamo dal nordamerica. (...) Dopo il tour negli USA non abbiamo niente di programmato, ma ci sono dei piani per fare dei concerti in autunno. Non so se già dall'inizio, ma nella seconda metà del prossimo autunno abbiamo già parecchie trattative in cantiere. Niente di confermato, ma..."


E se i Rolling Stones sorprendessero tutti pubblicando un nuovo album di inediti? Jagger, pur senza scomporsi, è stato piuttosto esplicito:


"Non saprei. Sarebbe bello, e ho un mucchio di canzoni che ho scritto negli ultimi due anni. Ho fatto degli ottimi demo che ho girato al gruppo, e che mi piacerebbe registrare con loro, quindi spero di sì"


Se Keith Richards e soci non dovessero accogliere la proposta, quante probabilità ci sarebbero di vedere il frontman tornare alla carriera solista?


"Non ho programmi per un disco solista. Mi piacerebbe farne uno con gli Stones, ma se non dovesse succedere, sì, lo farei. E' una risposta sincera. Ho delle canzoni che sarebbero perfette per i Rolling Stones, e altre meno adatte a loro..."


La domanda finale non poteva che riguardare il futuro della colonna del rock britannico: a 72 anni suonati Mick Jagger sta pensando al ritiro?


"No, almeno non al momento. Adesso sto pensando al prossimo tour, non alla pensione. Quindi la risposta è: 'no, no davvero'"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.