Fabri Fibra come Beyoncé, Thicke e Bowie: fuori a sorpresa il nuovo album 'Squallor' - La tracklist e tutti gli ospiti

Fabri Fibra come Beyoncé, Thicke e Bowie: fuori a sorpresa il nuovo album 'Squallor' - La tracklist e tutti gli ospiti

Il primo a inaugurare la moda fu il Duca Bianco: era una prima mattina di inizio gennaio e senza il benché minimo avviso il mondo si svegliò con un nuovo album di David Bowie dopo dieci anni. Quasi dodici mesi più tardi la stessa pensata l'ebbe Beyoncé: dopo un'estate passata ad assistere alle estenuanti campagne di avvicinamento ai dischi di Arcade Fire, Lady Gaga e Katy Perry (senza dimenticare "Bangerz" di Miley Cyrus, che uscì sempre nello stesso periodo ma con una promozione molto meno sontuosa) la diva soul americana spedì nei negozi (digitali) da un giorno all'altro il suo omonimo, ultimo album. Il perché dell'assenza di teaser, anticipazioni, annunci che preludano a annunci (vi ricordate cosa successe per "Sonic highways" dei Foo Fighters?) lei lo giustificò così:

"Adesso la gente ascolta solo pochi secondi di una canzone su un lettore mp3, nessuno ha più tempo da dedicare a un album intero. Si risolve tutto nel singolo e nell'hype che lo circonda: ci sono un sacco di cose che separano un artista dai propri fan. Ecco perché voglio che la gente ascolti in modo diverso le mie canzoni e che - giustamente - si faccia una prima impressione diversa. Ma non solo su un'anteprima di dieci secondi"

Vennero poi sotto varie forme gli epigoni - tanto giovani promettenti come Jake Bugg quanto vecchie glorie ancora connesse alla realtà come i Prefab Sprout, passando per neo-divi come Robyn Thicke in rotta con l'ormai ex moglie - ma ormai la starda era aperta, e persino Kanye West ha promesso di seguirla: piuttosto che tenere i propri fan sulla graticola, tanto vale spiazzarli e coglierli di sorpresa, dando praticamente (quasi) tutto e subito.

Fabrizio Tarducci è il primo artista di alto profilo italiano a rinunciare a una vera e propria campagna marketing pre-pubblicazione decidendo di sfruttare l'effetto sorpresa: "Squallor", la nuova prova in studio di Fibra - ideale seguito di "Guerra e pace" del 2013 - è stata annunciata sui social ieri, 6 aprile, il lunedì dell'Angelo, uno dei giorni mediaticamente più fermi dell'anno. Proprio come fece la sua collega americana con "BEYONCE'", il disco è disponibile integralmente su iTunes da oggi (con tre bonus track che non saranno presenti nella versione fisica dell'album, che arriverà nei negozi solo tra una settimana.

E' vero che l'hip hop è costituzionalmente meno ingessato e formale del rock, per certi versi, e alla repentina pubblicazione di mixtape ci ha ormai abituati, ma "Squallor" è un album fatto e finito, con un vero e proprio dream team coinvolto per i featuring (Gué Pequeno dei Club Dogo in "Tu ci convivi", Lucariello nello skit della title track, Marracash in "Playboy", il vecchio amico e collega - nei Rapstar - Clementino in "E.U.R.O.",  Nitro e Salmo in "Dexter" e Gemitaiz e Madman su "Non me ne frega un cazzo") e uno stuolo di produttori che rispondono ai nomi di Medeline, Hit-Boy, D-Ross, Rey Reel, HazeBanga, Major Seven, Amadeus e altri: un'uscita che più ufficiale non si potrebbe, sulla quale si è investito, e parecchio, dato che le registrazioni sono state fatte tra Los Angeles, Parigi, e Milano.

Se pagherà, questa tattica, lo si scoprirà nei prossimi giorni, quando le classifiche in tempo reale di iTunes faranno luce sull'andamento nelle vendite di "Squallor" (o delle sue canzoni), ma ancora di più lo si capirà dal 7 aprile, quando verranno messi in vendita i biglietti per le prime due date annunciate dello "Squallor tour" (a Milano il 17 ottobre e a Roma il 24).

Ecco, di seguito, la tracklist - con ospiti e produttori - di "Squallor":

01. "Troie In Porsche" prodotto da Amadeus
02. "Amnesia" prodotto da Medeline
03. "Lamborghini / Rime Sul Beat" Lamborghini prodotto da Medeline Rime Sul Beat prodotto da D-Ross
04. "Rock That Shit" feat. Youssoupha prodotto da Medeline
05. "Come Vasco" prodotto da Rey Reel
06. "Alieno" prodotto da HazeBanga, co-prodotto da Hit-Boy
07. "E Tu Ci Convivi" feat. Gue’ Pequeno prodotto da Medeline
08. "Cosa Avevi Capito?" prodotto da Dot the Genius
09. "Il Rap Nel Mio Paese" prodotto da D-Ross
10. "A Volte" feat. Gel prodotto da Star-T-Uffo
11. "A Casa" prodotto da Medeline
12. "Pablo Escobar" / Skit "Squallor" feat. Lucariello Pablo Escobar prodotto da D-Ross Skit Squallor prodotto da Star-T-Uffo
13. "Squallor" prodotto da HazeBanga
14. Playboy feat. Marracash prodotto da D-Ross
15. "E.U.R.O." feat. Clementino prodotto da De-Capo Music Group for DeCapoMG Publishing / Vakseen LLC
16. "Dexter" feat. Nitro, Salmo prodotto da Major Seven
17. "Non Me Ne Frega Un Cazzo" feat. Gemitaiz, Madman prodotto da Rey Reel & Hit-Boy
18. "Sento Le Sirene" prodotto da Amadeus
 

19. "Dio C'è" (iTunes Bonus Track) prodotto da Medeline
20. "Trainspotting" (iTunes Bonus Track) prodotto da D-Ross
21. "Voglio Sapere" (iTunes Bonus Track) prodotto da Medeline

Dall'archivio di Rockol - Fabrizio Tarducci in arte Fabri Fibra
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.