Rockol Awards 2021 - Vota!

Ricerca Usa: 'Via gli iPod dagli uffici, possono copiare segreti aziendali'

Scatta l'allarme, negli uffici americani. I popolarissimi iPod prodotti dalla Apple Computer, così come altri lettori di musica digitale miniaturizzati e portatili, possono tramutarsi in apparecchi spia utilizzati dai dipendenti per sottrarre informazioni riservate dagli archivi elettronici aziendali: per trasferire i dati desiderati sull'apparecchio è sufficiente collegarlo alla porta USB o FireWire del computer connesso alla rete interna. “Le imprese si sottopongono a rischi crescenti, consentendo l'uso non autorizzato e incontrollato in ufficio di apparecchi portatili dotati di memorie digitali” hanno avvertito i ricercatori della società specializzata Gartner Inc., che sull'argomento hanno effettuato uno studio approfondito. Il rischio sarebbe duplice: collegando l'iPod (o altro simile lettore) al computer d'ufficio, i dipendenti non solo possono copiare dati “sensibili” con una semplice operazione del mouse (il cosiddetto “drag and drop”), ma possono anche intaccare il sistema informatico aziendale con eventuali virus. Di qui, sostiene Gartner, l'esigenza di controlli inflessibili sull'uso dei lettori musicali durante le ore di lavoro, accompagnati magari da una campagna informativa e di sensibilizzazione e dall'impiego di software anticopia disponibili in commercio.
    Scatta l'allarme, negli uffici americani. I popolarissimi iPod prodotti dalla Apple Computer, così come altri lettori di musica digitale miniaturizzati e portatili, possono tramutarsi in apparecchi spia utilizzati dai dipendenti per sottrarre informazioni riservate dagli archivi elettronici aziendali: per trasferire i dati desiderati sull'apparecchio è sufficiente collegarlo alla porta USB o FireWire del computer connesso alla rete interna. “Le imprese si sottopongono a rischi crescenti, consentendo l'uso non autorizzato e incontrollato in ufficio di apparecchi portatili dotati di memorie digitali” hanno avvertito i ricercatori della società specializzata Gartner Inc., che sull'argomento hanno effettuato uno studio approfondito. Il rischio sarebbe duplice: collegando l'iPod (o altro simile lettore) al computer d'ufficio, i dipendenti non solo possono copiare dati “sensibili” con una semplice operazione del mouse (il cosiddetto “drag and drop”), ma possono anche intaccare il sistema informatico aziendale con eventuali virus. Di qui, sostiene Gartner, l'esigenza di controlli inflessibili sull'uso dei lettori musicali durante le ore di lavoro, accompagnati magari da una campagna informativa e di sensibilizzazione e dall'impiego di software anticopia disponibili in commercio.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.