Madonna, vendite: 'Rebel heart' è il peggiore degli ultimi 20 anni?

Madonna, vendite: 'Rebel heart' è il peggiore degli ultimi 20 anni?

A quanto pare il mercato statunitense - che rappresenta una delle quote più significative della piazza mondiale, per l'industria musicale - non sta accogliendo "Rebel heart" di Madonna nel modo sperato. La regina del pop, infatti, con il suo nuovo album sta avendo risultati inferiori alle previsioni, stando alle nude cifre.

Negli USA "Rebel heart", durante la prima settimana sul mercato, ha fatto registrare le vendite più basse per Madonna degli ultimi 20 anni circa. E nella seconda settimana le cose non sono certo migliorate: anzi.

Ma veniamo ai numeri: nei primi sette giorni il disco ha venduto 116.000 copie fisiche (121.000 secondo il metodo di conteggio che ingloba anche i singoli - ogni 10 si considera un album venduto - e gli streaming), secondo i dati raccolti da "Billboard". Il precedente "MDNA" (2012) aveva venduto, nella prima settimana, 359.000 copie. Per trovare un numero basso come quello di "Rebel heart" occorre andare indietro nel tempo fino a "Bedtime stories" (1994), che fece registrare 149.000 esemplari venduti.

La seconda settimana di "Rebel heart" è stata molto peggiore: solo 22.800 copie vendute, con una picchiata dell'80% - tanto che il disco, dal numero due della classifica "Billboard 200", è precipitato al numero 22... una vera disfatta.

Sono cifre, quindi, che poco si addicono a un'artista del calibro della Ciccone; ma gli analisti le imputano ai numerosi leak che hanno piagato l'uscita del disco, costringendo Madonna ad anticiparne la commercializzazione, peraltro.
In più, a sfavore dei dati di mercato, gioca il fatto che Madonna offre copie dell'album in bundle con il biglietto per assistere alle date dei suoi show: siccome molti dei tagliandi non sono ancora stati messi in vendita, ovviamente mancano questi dischi nel conteggio finale - e, visto il successo di pubblico dei live di Madonna, si tratta di un elemento che potrebbe cambiare lo scenario in maniera piuttosto sensibile.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.