NEWS   |   Recensioni concerti / 25/03/2015

Da Lo Stato Sociale a L'Orso: il report della festa di Garrincha Dischi

Da Lo Stato Sociale a L'Orso: il report della festa di Garrincha Dischi

Una gioiosa e rumorosa festa, una bella scarica di musica e parole, per persone “diversamente felici” al Magnolia di Milano. L'Officina della Camomilla che canta L'Orso, Brace che canta Lo Stato Sociale e così via. L'etichetta Garrincha Dischi, attivissima etichetta dell'indie italiano, ha messo sul palco ieri 24 marzo tutti gli artisti della sua scuderia, portatori sani di entusiasmo e canzoni.

Si sono scambiati i brani come se fosse la cosa più normale del mondo, con ironia e amicizia, tra improvvisazioni, aneddoti e discorsi: La Rappresentante di Lista ha proposto “Un fiore per coltello” de L'Officina della Camomilla che ha scelto invece “Ottobre come settembre” de L'Orso, ad esempio; in uno dei momenti più intensi, Brace si è cimentato con “Abbiamo vinto la guerra” de Lo Stato Sociale. Quest'ultima band, punta di diamante dell'etichetta, era presente al gran completo: Lodo, voce e chitarra, ha presentato “Dormi che c'è il terremoto”, un suo inedito rimasto fuori dall'ultimo album del gruppo, con cui ha incantato le fan e tutti i romantici presenti.

Durante i brani più movimentati c'è stato pure un po' di stage diving. Nella scaletta ha trovato spazio persino una cover di “Dancing” di Paolo Conte, con la fisarmonica de La Rappresentante di Lista. C'erano anche i Magellano con il pop-rap scanzonato de “La canzone dell'ukulele”, il Sig.Solo con il cantautorato leggero di “Quasi abbastanza” e a tirare le fila “Costa!”, il progetto di Matteo Romagnoli, boss di Garrincha.

La serata si è conclusa con una cantata collettiva, classica ma sorprendente: come mostra il video, i ragazzi hanno urlato tutti insieme “Di che cosa parla veramente una canzone” dei Tre Allegri Ragazzi Morti, icone dell'indie italiano e parte attivissima di un'etichetta “rivale”, la Tempesta Dischi.

Si tratta di un evento unico nel suo genere in Italia: la label, già famosa per il festival “Garrincha Loves”, replicherà lo spettacolo “Diversamente felici” a Bologna il 27 marzo al Locomotiv.

(FC)

Scheda artista Tour&Concerti
Testi