Suge Knight: cauzione fissata a 25 milioni di dollari, lui si sente male in aula - VIDEO

Continua la saga giudiziaria di Marion "Suge" Knight, patron della Death Row Records, che ha affrontato nella giornata di venerdì 20 marzo una nuova udienza che ha stabilito l'ammontare della cauzione grazie a cui potrebbe riguadagnare la libertà - almeno provvisoriamente.

Le notizie non sono buone, per lui, visto che il giudice della Corte superiore di Los Angeles, Ronald Coen, ha accolto la richiesta del procuratore distrettuale aggiunto Cynthia Barnes di fissare la cauzione a ben 25 milioni di dollari; e non è tutto, perché in caso l'imputato sia in grado di pagare la cifra, dovrà anche dimostrare che il denaro utilizzato sia pulito e non frutto di attività illegali.

Come noto, il fondatore della Death Row, è accusato di omicidio: giovedì 29 gennaio, in un parcheggio di Compton, ha investito due uomini con cui aveva avuto un litigio e uno dei due (Terry Carter) è deceduto in seguito alle ferite riportate. Knight si è poi allontanato dal luogo dell'omicidio, costituendosi solo in seguito.

La somma di 25 milioni di dollari è decisamente molto alta, anche in un caso di omicidio come questo (e infatti inizialmente si prevedeva un tetto di meno di tre milioni e mezzo di dollari); nel determinarla il giudice ha spiegato di avere tenuto conto della gravità dell'accusa e della pericolosità dell'imputato che avrebbe già fatto pervenire minacce a molte persone, oltre ad avere forti agganci in Stati esteri dove potrebbe fuggire.

All'annuncio dell'entità della cauzione Knight si è sentito male in aula e ha collassato: è stato portato d'urgenza in ospedale. Come spiegato dal legale di Knight, Matthew Fletcher, l'uomo soffre di una forma di diabete piuttosto grave e di trombosi; non è la prima volta che si sente male in aula e - stando al legale - i ripetuti malori sarebbero da imputare a un'assistenza medica poco regolare e attenta in carcere.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.