Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 20/03/2015

South by Southwest 2015, sul palco Neil Young, Arcade Fire, Miley Cyrus e l'italiana Levante - VIDEO

South by Southwest 2015, sul palco Neil Young, Arcade Fire, Miley Cyrus e l'italiana Levante - VIDEO

Ha preso il via lo scorso martedì, 17 marzo, l'edizione 2015 del South by Southwest, l'happening musicale (e non solo) che annualmente anima i locali e le vie di Austin, in Texas (in programma oltre 2300 esibizioni live presso palchi ufficialmente riconosciuti dagli organizzatori dell'evento, oltre ai tanti eventi collaterali in club e spazi aperti della città). In questi primi tre giorni di concerti e incontri si sono registrate alcune inaspettate sorprese: su tutte, la partecipazione di Neil Young ad una proiezione speciale del suo film del 1982 "Human highway", e un'esibizione improvvisata di Miley Cyrus. Particolarmente interessante il dibattito sull'economia della musica che ha visto interagire l'economista vincitore del premio Nobel Paul Krugman e gli Arcade Fire di Win Butler; l'italiana Levante è stata invece protagonista di un set che l'ha vista proporre dal vivo alcuni dei brani contenuti all'interno del suo album di debutto, "Manuale distruzione", e il nuovo singolo "Ciao per sempre" (primo estratto dalla sua prossima mossa).

Dopo aver assistito alla proiezione di "Human highway", il cantautore canadese ha risposto ad alcune domande che gli sono state rivolte dagli spettatori; in merito alla pellicola, che è stata proiettata in versione recut rimasterizzata, Young ha dichiarato: "Non mi ha mai soddisfatto guardare il film, perché sapevo che c'era qualcosa di più rispetto a ciò che veniva mostrato. Ho sempre voluto renderlo ciò che avrebbe potuto essere". Parlando dei suoi progetti fuori dal mondo della musica, poi, Neil Young ha detto: "Bisogna fare altre cose, solo la musica non è sufficiente". Non sono mancate alcune battute su Pono, il lettore dedicato alla tecnologia audio sponsorizzata da lui voluto: "E' un lettore digitale ad alta risoluzione, non produce un suono analogico, ma il miglior suono digitale. E' in grado di produrre il miglior suono che le persone possano creare in ambiente digitale in studio di registrazione".

L'ex stellina Disney è stata invece protagonista di un'esibizione che l'ha vista condividere il palco con alcuni ospiti, tra cui Mike Will Made-It (con il quale ha proposto dal vivo i brani "23" e "We can't stop"), i Future, Rae Sremmurd e Riff Raff. Di seguito, alcuni video registrati alla buona da uno spettatore:









"Quando abbiamo iniziato ad avere a che fare con l'industria musicale, ho avuto meno ore al giorno disponibili", ha dichiarato Will Butler nell'incontro che ha visto gli Arcade Fire confrontarsi con l'economista Paul Krugman, "Ed è in casi come questo che riscopri il vantaggio di non avere un contratto discografico: solo così puoi prenderti cura di te stesso e concentrarti sul fare musica". Nello stesso incontro, Butler ha poi riflettuto sullo stato dell'industria musicale, ripetendo quanto scritto di recente in un tweet: "Ci sono un sacco di problemi legati alla musica moderna, ha questi problemi non sono Beyoncé, Kanye West o Beck".

In attesa dell'uscita del nuovo album di inediti, la cantautrice di origini siciliane (ma torinese d'adozione) ha fornito un assaggio di "Abbi cura di te" (questo il titolo del nuovo progetto discografico, ideale sequel di "Manuale distruzione") presentando in anteprima il singolo "Ciao per sempre" in occasione del suo live al SXSW International day stage accompagnata dal batterista Alessio Sanfilippo e dal chitarrista Federico Puttilli.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi