Rockol Awards 2021 - Vota!

Franco Mussida lascia la PFM: "Il CPM mi assorbe completamente"

Franco Mussida lascia la PFM: "Il CPM mi assorbe completamente"
Credits: Orazio Truglio

Con una nota postata sulla pagina Facebok del gruppo, Franco Mussida ha annunciato la sua uscita dalla PFM. Il chitarrista della storica rock band, spiega la nota, intende dedicarsi completamente al CPM, il centro di formazione musicale da lui fondato nel 1984, e l'impegno che questo richiede "non gli consente più di portare alla band il consueto apporto", precisando che la separazione è amicale e senza traumi: “Chiedo scusa ai fans e ai miei compagni, ma i progetti artistici ed educativi in atto e le ricerche sulla comunicazione musicale iniziate 30 anni fa, assorbono completamente tempo e pensieri", spiega Mussida.

"Abbraccio Franz e Patrick che sapranno continuare a dare quella gioia, quell'energia che è sempre stata una caratteristica di questo gruppo. Grazie a tutti per il calore, l’affetto, la stima che ho ricevuto e che porterò sempre con me”.

Alla dichiarazione del chitarrista segue una nota degli altri due membri storici del gruppo attualmente in formazione, Franz Di Cioccio e Patrick Djivas: “Auguriamo a Franco di realizzare i suoi progetti. Da parte nostra confermiamo di proseguire il percorso artistico di PFM con la curiosità, gli stimoli e il rinnovato entusiasmo che un cambiamento porta sempre con se. Grazie al nostro pubblico per ciò che ci ha dato fino ad ora e per ciò che scopriremo insieme con i nuovi progetti”. 

La nota si chiude ricordando che le ultime esibizioni con Mussida in formazione saranno quelle del 26 marzo al Teatro Apollonio di Varese, del 29 all'Auditorium Santa Chiara di Trento, quella del 28 aprile al Teatro Lyrics di Assisi e infine quella del 29 aprile al Teatro Olimpico di Roma. 

Mussida aveva fondato la PFM nell’estate del 1969 quando i Quelli (ovvero lui, Franz Di Cioccio, Flavio Premoli e Giorgio Piazza) si unirono a Mauro Pagani (proveniente dai Dalton), passando dalla Ricordi alla Numero Uno. Il gruppo prese il nome di Premiata Forneria Marconi (dal nome di una panetteria di Chiari, Brescia).

La Premiata Forneria Marconi aveva esordito discograficamente nel 1971 con il 45 giri  "Impressioni di settembre"/"La carrozza di Hans", seguito l'anno successivo dall'album "Storia di un minuto". La band, che aveva già aperto concerti degli Yes, dei Procol Harum, dei Deep Purple, iniziò poco dopo l'avventura internazionale, incidendo a Londra e in inglese.

In seguito al gruppo, che nel frattempo aveva accorciato il nome in PFM, si aggiunse Patrick Djivas, proveniente dagli Area. Diversi i cambi di formazione negli anni, come l'entrata in formazione come vocalist Bernardo Lanzetti nel 1975,  l'uscita di Mauro Pagani poco dopo, e l'arrivo di Lucio "Violino" Fabbri nel 1978, nel periodo della storica collaborazione con De André - nello stesso periodo Franz Di Cioccio era diventato il frontman del gruppo.

Nelle varie iterazioni del gruppo, l'asse era rimasto centrato sul trio Franz Di Cioccio, Patrick Djivas e Franco Mussida, che attualmente componevano la line-up con Lucio Fabbri, Alessandro Scaglione e Roberto Gualdi. Nel 2013 era uscito "PFM in classic – da Mozart a Celebration", a cui aveva fatto seguito l'inizio della collana "Il suono del tempo", ovvero una serie di 5 album in cui vengono riproposti i primi dischi della band, con scaletta originale, registrati dal vivo a Tokyo nel 2014 - l'ultimo volume, "The wolrld", è uscito nei giorni scorsi, il 10 marzo. A febbraio 2015 la band era stata ospite al 65° Festival di Sanremo, suonando il Nabucco con la Banda dell'Esercito.

Parallalemente negli ultimi 30 anni, Mussida ha affiancato all'attività della PFM quella con il Centro Professione Musica, o CPM, fondato nel 1984 con l'aiuto dell'imprenditore Giannino D'Antonio. Il CPM si è affermato come una delle più importanti scuole di musica in Italia, tanto da avere ricevuto nel 2005 l'Ambrogino d’Oro, il massimo riconoscimento assegnato dal Comune di Milano a persone ed enti per la loro attività sociale e culturale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.