Iron Maiden, parla il manager Rod Smallwood: aggiornamenti sulle condizioni di Bruce Dickinson

Iron Maiden, parla il manager Rod Smallwood: aggiornamenti sulle condizioni di Bruce Dickinson

Per mezzo di un post pubblicato nella giornata di oggi sulla pagina Facebook ufficiale della formazione heavy metal britannica, il manager degli Iron Maiden Rod Smallwood ha diffuso un aggiornamento in merito alle condizioni di salute di Bruce Dickinson, che lo scorso mese di febbraio ha annunciato di essere affetto da una forma di tumore che lo ha colpito alla lingua; ecco cosa si legge nel post scritto da Smallwood:

"Bruce mi ha chiesto di ringraziare tutti voi per il grande supporto e gli auguri di pronta guarigione ricevuti; è stato estremamente toccalo e incoraggiato dall'affettuosa e concreta risposta ricevuta dalla nostra grande famiglia mondiale. La radioterapia è cumulativa e i suoi effetti permangono nel corpo per circa tre settimane dopo il trattamento, dunque, anche se la cura di sette settimane a cui Bruce è stato sottoposto sia terminata, egli ha di fronte a sé un lungo periodo di dolore e malessere. Ora si sta iniziando a riprendere e il dolore, così come il gonfiore, diminuirà nel corso dei prossimi due mesi, al termine dei quali potrà sottoporsi ad una risonanza magnetica. Solo allora, e non prima, sapremo per certo se il tumore è stato completamente distrutto. La prognosi, comunque, resta più che positiva e tutti sono ottimisti in merito ad un suo completo recupero. In seguito alla risonanza magnetica vi aggiorneremo, quando sarà il giusto momento per farlo, probabilmente a fine maggio. Successivamente, ci vorranno alcuni mesi affinché Bruce possa tornare in piena forma. Il resto della band, ovviamente, sta dando il proprio supporto e i piani degli Iron Maiden dipenderanno dai progressi di Bruce. Continuate a mandare i vostri pensieri positivi: sono apprezzati davvero tanto".

Le parole di Rod Smallwood in merito ai piani degli Iron Maiden legati alla pubblicazione del nuovo album della band confermano dunque quanto dichiarato alla fine di febbraio dal batterista Nicko McBrain: "Abbiamo effettivamente un disco pronto. Eravamo pronti a lanciarlo quest'anno... E lo siamo ancora. Volevamo iniziare subito a promuoverlo, ma ora siamo in attesa che Bruce si riprenda al 100%. E questo, speriamo, accadrà nei prossimi due mesi... anche se non si può mai sapere, è così che vanno le cose", aveva riferito in un'intervista concessa ad una radio di West Palm Beach, in Florida, McBrain.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.