John Lennon, in uscita il film 'Danny Collins' (ispirato alla lettera scritta a Steve Tilston) - VIDEO

John Lennon, in uscita il film 'Danny Collins' (ispirato alla lettera scritta a Steve Tilston) - VIDEO

Uscirà nelle prossime settimane "Danny Collins", il film diretto da Dan Fogelman con protagonista Al Pacino ispirato alla lettera che il già membro dei Beatles scrisse al cantante Steve Tilston nel 1971 dopo aver letto un'intervista rilasciata da quest'ultimo ad una rivista musicale, nella quale Tilston affermò che la fama e la ricchezza avrebbero potuto avere, nel corso degli anni, un effetto negativo sulla sua arte.

Nella missiva, John Lennon rassicurava il suo collega, affermando che "essere ricchi non fa cambiare le tue esperienze o il modo in cui pensi" ("Non devi lasciarti preoccupare dai soldi, dal cibo, ma da tutte le altre esperienze: dalle emozioni alle relazioni, e così via", si legge nella lettera, nella quale Lennon scrisse anche il suo numero di telefono); tuttavia, la lettera non fu mai consegnata a Tilston: se ne persero le tracce, in quanto essa fu intercettata da un cacciatore di memorabilia beatlesiani (oggi è nelle mani di un collezionista statunitense, ed è stimata di un valore di 7.000 sterline - ovvero 9.600 euro, circa). L'autenticità della missiva scritta dall'ex Beatle e indirizzata a Steve Tilston è stata confermata da Yoko Ono: "In quel periodo John rifletteva i suoi stati d'animo nella scrittura; questa lettera è speciale: egli, scrivendola, si stava rivolgendo ad un altro musicista e non voleva avere un atteggiamento predicatorio. E' bello rileggerla dopo tutti questi anni", ha dichiarato l'ottantaduenne artista di origini giapponesi.

Il film di Don Fogelman narra le gesta di una rockstar che, dopo aver trascorso quarant'anni della sua vita tra successi, sesso e droga, scopre - grazie al suo manager - una lettera scritta da John Lennon e a lui indirizzata, ma mai ricevuta; egli decide dunque di cambiare vita e parte alla volta di un viaggio che lo porta a ritrovare la sua famiglia e il vero amore, a rinascere. Dietro al nome del rocker Danny Collins si cela proprio la personalità di Steve Tilston: nato a Liverpool nel marzo del 1950 e cresciuto a Leicestershire, Tilston si avvicinò alla musica nel 1971, anno in cui consegnò al mercato il suo primo album "An acoustic confusion". Nel 1987, dopo aver pubblicato quattro dischi, il cantautore fondò una propria etichetta discografica, la Run River; a cavallo tra gli anni '80 e '90, inoltre, egli suonò nella band del cantautore folk/rock John Renbourn e al fianco di Peter Bellamy, condividendo spesso il palco con la cantante Maggie Boyle (recentemente scomparsa). Dal 1971 ad oggi, Tilston ha pubblicato un totale di sedici album in studio come solista (alcuni dei quali sono tornati sul mercato, alcuni anni dopo la pubblicazione delle rispettive versioni originali, sotto forma di ristampe): l'ultimo, "The reckoning", risale al 2011. La sua ultima prova discografica è "happendtance", pubblicata nel 2013 con il trio Steve Tilston Trio. In un'intervista rilasciata in merito alla lettera scritta per lui da John Lennon, il cantautore ha dichiarato: "Ne sono venuto a conoscenza solamente quando un tizio statunitense mi ha contattato dicendomi: 'Sei tu lo Steve Tilston a cui scrisse John Lennon?'. Sono riuscito a leggere quella lettera solamente a distanza di trentaquattro anni. Se la ricchezza ha ostacolato la mia creatività? Lo affermai in quella intervista: purtroppo, però, non ho mai potuto verificarlo. Ad ogni modo, Lennon mi ha corretto".

Steve Tilston esegue "The reckoning" (il video risale all'ottobre del 2011):




 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.