Addio a Tod Dockstader, pioniere di elettronica e musica concreta

All'età di 82 anni è morto Tod Dockstader, compositore pioniere di musica elettronica e musica concreta. E' mancato il 27 febbraio scorso e la notizia è stata data dal film-maker Justin Brierly, che sta lavorando a un documentario proprio su Dockstader e che con lui ha stretto amicizia.

Brierly ha scritto su Facebook: "Questa sera il mio amico e io mio ispiratore musicale, Tod Dockstader, è morto. Era tranquillo e stavamo ascoltando la sua musica, quando è successo. Possano il tuo spirito e la tua musica fluttuare per sempre fra le onde radio che tanto amavi".

Originario del Minnesota, Dockstader ha studiato pittura e cinematografia alla University of Minnesota; si è poi trasferito a Hollywood nel 1955, dove ha iniziato a lavorare nel campo del montaggio. Nel 1958 è poi diventato tecnico del suono presso i Gotham Recording Studios di New York: in questo periodo ha iniziato a comporre musica, sperimentando con la manipolazione dei nastri, in pratica anticipando i principi e l'idea della musica concreta - per cui campionamenti e suoni manipolati sono utilizzati per creare scenari elettroacustici. 

Il periodo più prolifico, a livello musicale, di Dockstader è quello degli anni Sessanta, con ben nove album incisi e usciti; in quel decennio ha pubblicato - fra le altre cose - "Eight Electronic Pieces" (del 1961 e utilizzato per "Satyricon" di Fellini) e "Quatermass" (1966).  Ha continuato a comporre e incidere fino al 2005, anno in cui è uscito "Aerial" (un corpus di tre cd).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.