Nubi sul futuro dei Rush: si intravede l'addio dopo il tour?

Nubi sul futuro dei Rush: si intravede l'addio dopo il tour?

Il futuro delle leggende del prog rock Rush non sembra chiarissimo al momento, in virtù delle parole che Geddy Lee ha pronunciato durante una recente intervista. Il frontman del gruppo, infatti, ha ammesso che la band dovrà rallentare drasticamente la propria attività, al termine del lungo tour statunitense (43 dte) che inizierà il prossimo 8 maggio in Oklahoma, per terminare il 1 agusto a Los Angeles. Le parole "scioglimento" o "addio" non sono state pronunciate, ma di sicuro le cose non saranno più come prima.

Di sicuro questo sarà l'ultimo tour di questa portata; e a proposito di un eventuale addio, Lee è stato molto diplomatico e un filo sibillino:

"E' molto difficile rispondere a una domanda del genere, per tanti motivi. I tre componenti hanno diverse idee su questa faccenda - e ognuno è in una situazione differente ora come ora. Neil Peart ha una figlia piccola a casa e ha più volte detto di trovare molto duro il fatto di doversi separare da lei. Lei ha bisogno di lui. E' chiaro che a questo punto della nostra carriera dobbiamo rallentare, e farlo in maniera molto drastica. Non mi piace l'idea del tour d'addio - ma è sicuro che questo sarà l'ultimo grande tour che faremo".

Poi, quasi a confondere le idee, Lee ha aggiunto:

"Se la domanda è 'Siamo ancora una band?' la risposta è sì. Se pensiamo a scrivere nuova musica? Sì. Faremo concerti in futuro? Non vedo perché no. Ma se si parla di tour da 35, 50, 50 concerti, a questo punto delle nostre vite non credo che ce ne saranno altri".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.