Noel Gallagher sulla reunion degli Oasis: 'Solo se mi danno mezzo miliardo'

Noel Gallagher sulla reunion degli Oasis: 'Solo se mi danno mezzo miliardo'

"La reunion degli Oasis? Solo se mi danno mezzo miliardo. Se qualcuno sarà disposto a mettere sul tavolo questi soldi, io mi farò i bagagli e chiederò: 'Quanti concerti volete?'": è con queste parole che il cantautore e chitarrista di Manchester, a margine di una recente intervista, ha risposto ad una domanda in merito alla possibile reunion della band da lui fondata insieme al fratello Liam Gallagher. Nella stessa intervista, Noel si è inoltre dichiarato stufo di ricevere domande relative ad un ricongiungimento sul palco con suo fratello e ha spiegato di essere soddisfatto del percorso musicale intrapreso dopo lo scioglimento della band: "La cosa che mi annoia di più è, e questo succede perché sono l'unico dei due a rilasciare continuamente interviste, è il fatto che la gente pensi che la scelta di riformare gli Oasis spetti solo a me", ha dichiarato a tal proposito il più grande dei fratelli Gallagher, "in realtà non è così e mi chiedo: 'Chissà se Liam lo vuole davvero fare?'. Io sono molto contento di quello che sto facendo della mia carriera".

Recentemente, lo ricordiamo, si era parlato di Noel Gallagher come del possibile produttore del nuovo album in studio dei Libertines; l'ipotesi, però, è sfumata in meno di un giorno e a rinunciare all'invito lanciato da Carl Barat è stato lo stesso Gallagher: "Ci siamo scambiati un po' di email, sì, ma loro purtroppo lo vogliono registrare in Tailandia. Anche con tutta la buona volontà, sono in tour e non posso farlo. Davvero, mi piacerebbe un sacco esserne coinvolto, ma loro lo faranno in Tailandia, e io in Tailandia non ci posso andare", ha dichiarato a tal proposito il musicista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.