Def Leppard: nuovo album procrastinato, forse esce a fine 2015

Def Leppard: nuovo album procrastinato, forse esce a fine 2015

I britannici Def Leppard, impegnati già dallo scorso anno nella composizione del materiale per il loro undicesimo album in studio, hanno comunicato che il nuovo lavoro subirà dei ritardi. Stando alla band, dunque, il disco verosimilmente sarà disponibile verso la fine del 2015.

Il frontman Joe Elliott - in un'intervista - ha spiegato che il ritardo è dovuto principalmente a un numero "mai visto prima" di offerte da parte di diverse etichette che vorrebbero accaparrarsi l'album. E' quindi necessario valutare ogni proposta con cautela e muoversi con i proverbiali piedi di piombo.
Non ha giocato a favore della tempistica, poi, la battaglia - fortunatamente vinta - contro il cancro di Vivian Campbell.

Inizialmente i Leppard prevedevano di avere il nuovo disco pronto e nei negozi in concomitanza con l'avvio della stagione live - in primavera. Ma l'interesse di molte label ha "cambiato l'intera dinamica di come vogliamo pubblicare questo disco", ha spiegato Elliott.

Il cantante, poi, ha spiegato l'approccio - molto onesto e pragmatico - che la band sta adottando: "Per noi ora la cosa importante è riuscire a fare un buon album. Non credo che ci sarà la fila di gente, in strada, per comprare il nostro disco; le file al massimo le fanno, se ancora succedono cose così, per Taylor Swift e Katy Perry. Ma non saremo mai il tipo di gruppo che dice: 'Bene, non importa, nessuno compra più i dischi, quindi possiamo anche farne uno in un mese'. Non è nel nostro stile e mai lo sarà".

L'ultimo disco in studio dei Leppard è "Songs From The Sparkle Lounge", pubblicato nel 2008.


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.