Teatro Degli Orrori, nuovo album in autunno con Artist First

Teatro Degli Orrori, nuovo album in autunno con Artist First

Arriverà  in autunno il nuovo lavoro discografico de Il Teatro Degli Orrori:  la band di PierPaolo Capovilla ha firmato un accordo con Artist First, società di distribuzione discografica, fisica e digitale diretta da Claudio Ferrante.

Ad annunciare l'accordo è stato lo stesso Ferrante, a margine di un incontro con i media al Festival di Sanremo focalizzato sulla disintermediazione e l'autoimprenditorialità dei musicisti. L'accordo porta infatti il Teatro Degli Orrori ad autoprodursi completamente: i dischi precedenti della band erano stati pubblicati da La Tempesta (con distribuzione Universal). Mentre, ha spiegato Ferrante, in questo nuovo accordo la band si autorprodurrà il disco e Artist First ne curerà la distribuzione, con il modello che inaugurato in Italia.

Artist First ha curato la distribuzione di dischi e progetti autoprodotti di Renato Zero, Pooh, Afterhours (l'ultimo "Padania"). Al Festival cura la distribuzione degli album di Baraonda (l'etichetta di RTL, che ha sotto contratto i Dear Jack e Bianca Aztei), Alex Britti (che pubblicherà un album, ma non a breve) e di Grazia Di Michele (il cui album "In blu" esce per NAR). "Questa formula permette all'artista di diventare imprenditore di se stesso, aumentando notevolmente i margini di guadagno, passando dal 25-30% fino all'80%", ha dichiarato Ferrante nell'incontro.

Il nuovo album della band è il seguito de "Il nuovo mondo", uscito ad inizio 2012. In seguito, PierPaolo Capovilla aveva pubblicato l'album solista "Obtorto collo", nel 2014, inciso con la collaborazione di Paki Zennaro e prodotto da Taketo Gohara. L'album era stato nominato come migliore opera all'ultima edizione del Premio Tenco, arrivando nella cinquina finale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.