Jesus and Mary Chain: 'Registreremo un nuovo album'

Jesus and Mary Chain: 'Registreremo un nuovo album'

Lo dicono tutte le band protagoniste di una reunion, si potrebbe obbiettare - anche se i casi di Pixies, Soundgarden e Faith No More, in un certo senso, hanno dimostrato che riprendere una carriera rimasta in sospeso (anche in studio) è tutto sommato possibile, seppure con risultati alterni. Non bisogna però dimenticare come i fratelli Reid - Jim e William, menti del gruppo che vide passare tra le proprie fila, a inizio carriera, nientemeno che il frontman dei Primal Scream Bobby Gillespie alla batteria - vivano delle dinamiche lavorativo-familiari non troppo diverse da quelle che regolano i rapporti tra Noel e Liam Gallagher: nel '99, infatti, fu infatti il legame tra i due definitivamente logorato a causare la prima implosione dei Jesus e Mary Chain.

Nel 2007, tuttavia, la sigla tornò in attività: tanti concerti, persino un tour celebrativo per "Psychocandy", uno dei loro album più noti, ma un nuovo disco in studio fino ad ora i Reid non si erano nemmeno azzardi a pianificarlo. Le cose, però, potrebbero essere definitivamente cambiate: secondo quanto riferito dall'edizione online del New Musical Express dopo un incontro con Jim Reid, la band scozzese presto potrebbe dare un seguito a "Munki", l'ultima prova sulla lunga distanza del gruppo consegnata ai mercati nel lontano 1998.
 

"Abbiamo del materiale nuovo, è un po' di tempo che stiamo pensando di registrare un nuovo disco. Quando nel 2007 siamo tornati insieme il piano era quello. Pensavamo: 'Abbiamo un mucchio di pezzi, sarà un album fantastico'. E poi tra me e mio fratello iniziavano a volare gli schiaffi: 'io voglio fare così', 'io invece così', ed è andata a finire che ci siamo mandati affanculo. La solita merda, insomma...".

 


Poi la svolta, durante il tour di "Psychocandy":

 

 

 

"Abbiamo iniziato a trovarci d'accordo, che per noi è una cosa piuttosto bizzarra. Quindi sì, ci sarà un nuovo album: lo faremo insieme. Sono più convinto adesso di quanto non lo sia mai stato che ci sarà un nuovo disco dei Jesus and Mary Chain. Prima era diverso: non eravamo d'accordo su come approcciare le canzoni. Poi all'epoca i miei figli erano piccoli, William viveva a Los Angeles e voleva registrarlo lì, il disco. E io non me la sentivo di stare lontano dalla mia famiglia. Però adesso i ragazzi sono più grandi, e io sono nel bel mezzo di un divorzio, quindi credo che non ci sia momento migliore per togliersi un po' dalle palle...".

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
1 apr
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.