Warner-EMI: 'Inevitabile pensare a una fusione', dice il Times

“Inevitabile”. Così, secondo quanto riporta il prestigioso Times di Londra, un anonimo pezzo da novanta della discografia bene informato sui fatti avrebbe commentato le indiscrezioni delle ultime settimane, che riattizzano le voci di una possibile fusione tra EMI e Warner Music sulla scia di quella, imminente, tra Sony e BMG (vedi News).
Le due società continuano a smentire a suon di comunicati ufficiali, e altrettanto ha fatto in prima persona, e in più occasioni, il presidente EMI Eric Nicoli (vedi News): ma sembra che, prese di sorpresa dalla relativa facilità con cui i concorrenti sono riusciti a convincere gli organi antitrust delle buone ragioni del loro “merger”, abbiano davvero deciso di riprovarci dopo gli abboccamenti senza frutto dei mesi passati (vedi News).
Una combinazione EMI-Warner permetterebbe alle due case discografiche di non restare schiacciate dai colossi Universal e Sony BMG, e rientrerebbe dall'inizio nei piani di Edgar Bronfman Jr. e dei suoi finanziatori (il gruppo Thomas H. Lee in primo luogo), desiderosi di rientrare almeno in parte e il prima possibile dall'investimento sostenuto per acquistare Warner Music.
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.