Rolling Stones: targa commemorativa dove Richards e Jagger si conobbero

Rolling Stones: targa commemorativa dove Richards e Jagger si conobbero

Il binario 2 della stazione ferroviaria di Dartford (una cittadina situata a circa 50 chilometri a sud-est di Londra) ora vanta una delle classiche targhe commemorative blu che, in Inghilterra, indicano luoghi di interesse storico e culturale. Lì, infatti, il 17 ottobre del 1961, Mick Jagger e Keith Richards fecero conoscenza e si parlarono per la prima volta, dando inizio a un sodalizio artistico che ha portato alla nascita di una leggenda: i Rolling Stones, ovviamente.

I due avevano frequentato la stessa scuola - la Wentworth Primary School di Dartford - e si conoscevano solo di vista.

Quel giorno Jagger si stava recando alla London School of Economics per seguire alcune lezioni e aveva in mano alcuni dischi blues, di cui era avido collezionista e fan; Richards stava invece andando al Sidcup Art College e con sé aveva la sua chitarra Hofner. Visto il comune interesse musicale iniziarono a chiacchierare. e il resto è storia. .

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/5fmUzWK8WqHIbyS_JKC1gTHyLA4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fpbs.twimg.com%2Fmedia%2FB9Kg1-EIUAML9u8.jpg


La targa commemorativa recita: "Mick Jagger e Keith Richards si sono incontrati sul binario 2 il 17 ottobre 1961 e hanno poi formato i Rolling Stones - una delle band più di successo di tutti i tempi".
La placca è stata inaugurata ufficialmente il 5 febbraio, in presenza delle autorità locali, con una piccola cerimonia - mantenuta di basso profilo per espresso volere dell'Amministrazione, in modo da non intralciare il normale svolgimento delle attività della stazione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.