Kraftwerk: in arrivo un documentario di BBC sulla residency londinese

Kraftwerk: in arrivo un documentario di BBC sulla residency londinese

I pionieri dell'elettronica Kraftwerk, nel febbraio del 2013, sono stati protagonisti di una residency da otto serate consecutive presso la galleria d'arte londinese Tate Modern; l'evento si chiamava "Kraftwerk - The Catalogue 1 2 3 4 5 6 7 8" e consisteva in una "esplorazione cronologica degli esperimenti sonori e visivi della band", con tanto di performance di otto degli album più significativi della carriera dei Kraftwerk, accompagnati da installazioni video in 3D. Da questa iniziativa sono poi poi scaturiti la scenografia e l'impianto del tour che si è dipanato durante il 2014.

Le telecamere della BBC inglese hanno immortalato tutta la residency di Londra e dalle ore di girato è stato assemblato un documentario intitolato "Kraftwerk: Pop Art", della durata di 60 minuti.

Il video contiene quattro brani live presi dalla serata dedicata all'album "Computer world", con l'aggiunta di interviste, immagini di repertorio, sequenze dell'ultima intervista conosciuta rilasciata da Ralf Hütter, spezzoni del tour del 1981 e altre rarità. Il tutto è stato curato da Simon Witter, già protagonista in passato di operazioni simili per Queen, Freddie Mercury e altri artisti britannici.

"Kraftwerk: Pop Art" andrà in onda per la prima volta in assoluto venerdì 30 gennaio su BBC Four.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.