PAY, il ritorno (live e in vinile) di "Federico Tre". GUARDA

PAY, il ritorno (live e in vinile) di "Federico Tre". GUARDA

Lo storico gruppo punk rock varesino, attivo dal 1998, il cui più recente album di inediti è "La ragazza con il coltello" (2010), ha realizzato la ristampa in vinile, in edizione limitata, di “Federico Tre e il Destino Infausto”. A dieci anni dalla sua prima pubblicazione, la band torna a proporre uno dei progetti discografici che ha segnato la sua lunga carriera, con il formato che più si addice all'importante celebrazione e che rende il giusto tributo alla celebre impaginazione grafica del disco, ispirata da “Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band” dei Beatles. Un formato che cela anche delle sorprese: all'interno della copertina ci sono dei pop-up tridimensionali dedicati alla scomparsa di Federico Tre ed un giornale che narra le vicende della band e approfondisce la storia.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/_Jr7xTkr3Zj2SAI_tGLQhQhMMq8=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.legnanonews.com%2Fuploads%2F2015%2Fimages%2FSpettacoli%2FSchermata%252001-2457044%2520alle%252010_41_01.png


Questa ristampa vuole essere una dedica e un tributo a Roberto "Freak" Antoni degli Skiantos, che in diverse occasioni collaborò con i PAY e che per la rock opera interpretò Federico Tre (vi collaborarono anche Alberto Camerini, Fabio Treves e Olly degli Shandon).






Nel vinile si possono quindi riascoltare le diciotto tracce che narrano la nascita, la vita e la morte del dittatore Federico Tre, oggi interpretato da Mr. Grankio, voce e chitarra del gruppo, che spiega: "'Federico Tre e il destino infausto' è una rock opera. Le tracce contenute al suo interno raccontano una storia che ha un inizio e una sua fine. Parla della mia ascesa al potere, della costituzione di una dittatura e della demolizione della stessa ad opera della Resistenza. La tematica cardine del disco è il rapporto tra potere e comunicazione, una tematica che resta attuale e che lo rimarrà sempre. Dieci anni fa non avrei mai pesato di dover promuovere questo album usando i social network, e probabilmente non immaginavo a che punto la musica liquida avrebbe rivoluzionato (se non addirittura distrutto) il mercato musicale. L'incisione di 'Federico Tre' fu la prima vera collaborazione con Freak Antoni. Da allora, nei dieci anni che seguirono, ho avuto la straordinaria fortuna di combinarne di cotte e di crude con lui: concerti, presentazioni, programmi radiofonici, traslochi e tante telefonate, tante lunghe telefonate. A lui è dedicata la ristampa di Federico Tre, nel ricordo di una di quelle prime telefonate nella quale gli chiesi se voleva partecipare ad un nostro lavoro dove avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un dittatore: lui rispose semplicemente di sì".
Sono in programma dei concerti in cui, per la prima volta, l'intera opera verrà presentata dal vivo; per l'occasione, la band sarà accompagnata da Luca dei Crummy Stuff e da “Pelo” bassista dei The Fire. Due le date già fissate: a Varese alle Cantine Coopuf il 23 gennaio e a Milano, al Circolo Arci Ohibò, il 13 febbraio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.