Scott Weiland negli Art of Anarchy con membri di Guns N’ Roses e Disturbed

Scott Weiland, ormai slegato dagli Stone Pemple Pilots e dai Velvet Revolver, è entrato in una nuova band - ed è ancora un supergruppo. Si tratta degli Art of Anarchy, quintetto formato (oltre che dal cantante) dal chitarrista Ron "Bumblefoot" Thal dei Guns n'Roses, il bassista John Moyer dei Disturbed e i fratelli gemelli Jon (chitarra) e Vince Votta (batteria).

La band nasce da un'idea di Thal, che è legato da un'amicizia quasi ventennale coi due fratelli Votta.

Poco dopo la decisione di iniziare una nuova avventura musicale, il trio ha coinvolto Weiland e Moyer nel progetto. L'idea, stando a un comunicato ufficiale, è di creare una rock band "estrema, che non fa compromessi", con un repertorio "di canzoni esagerate, che distruggano i confini del rock con un atteggiamento del tipo 'vogliamo tutto oppure nulla'". Insomma, a parte la buona dose di retorica rock banale e trita, abbiamo per le mani un progetto con nomi interessanti - la speranza è che non si crei il famoso effetto "troppi galli nello stesso pollaio".

Gli Art of Anarchy, in un teaser video che potete vedere più sotto, promettono un disco di debutto previsto per la primavera di quest'anno. Il 31 marzo, peraltro, Weiland pubblicherà anche il suo nuovo disco solista (accompagnato dalla backing band dei Wildabouts): il titolo è "Blaster.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.