Concerti, Grateful Dead: reunion dei superstiti a luglio per il 50° anniversario

Avrà luogo al Soldier Field di Chicago tra i prossimi 3 e 5 luglio la reunion dal vivo che gli elementi superstiti della band un tempo guidata da Jerry Garcia terranno per festeggiare il cinquantesimo anniversario dalla formazione che debuttò discograficamente con l'omonimo album nel 1967: la residency, che coinvolgerà i percussionisti Mickey Hart e Bill Kreutzmann, oltre che al bassista Phil Lesh e al chitarrista Bob Weir, è stata battezzata "Fare thee well: celebrating 50 years of Grateful Dead", sarà con ogni probabilità l'ultima prova su un palco dei veterani rocker californiani.

"E' con rispetto e gratitudine che abbiamo deciso di celebrare per l'ultima volta non solo l'eredità del gruppo, ma anche la comunità che ci ha seguito per questi cinquant'anni", ha spiegato Lesh nel comunicato stampa col quale è stata comunicata l'iniziativa: "Jerry Garcia è stato un grande maestro americano e i Grateful Dead non sono solo un tassello fondamentale nell'evoluzione della musica di questo paese, ma anche un pezzo importante di storia americana", gli ha fatto eco il chitarrista e cantante Trey Anastasio, che insieme a tastierista Jeff Chimenti e al pianista Bruce Hornsby (quest'ultimo già presente, tra l'altro, in occasione dell'ultima sortita del gruppo dal vivo con Garcia, nel '92), si unirà ai membri originali, "I Dead sono stati un gruppo che partendo dalle origini del rock elettrico ha saputo portare avanti la tradizione, modernizzandola, e incarnando il vero spirito di libertà di questa nazione.

Non sappiamo cosa succederà, negli anni a venire, ma oggi come oggi non possiamo che chiederci: 'Chi è più americano di loro?'".

Le prevendite verranno aperte sulla piattaforma statunitense di Ticketmaster a partire dal prossimo 14 febbraio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.