Bonnaroo 2015, Billy Joel, Mumford & Sons, Kendrick Lamar e Deadmau5

Bonnaroo 2015, Billy Joel, Mumford & Sons, Kendrick Lamar e Deadmau5

Il Bonnaroo Festival, che quest’anno si terrà dall’11 al 14 di giugno a Manchester in Tennessee, ha annunciato il suo cast e, inutile dirlo, è più che all’altezza della meritata fama di cui gode la manifestazione.

Billy Joel, Mumford & Sons, Kendrick Lamar e Deadmau5 saranno gli headliner, ma le ‘seconde scelte’ sono all’altezza delle prime: Florence and the Machine, My Morning Jacket, Robert Plant, Slayer, Belle and Sebastian, Ben Folds, Alabama Shakes, Childish Gambino e Tears For Fears.

Per i Mumford & Sons si tratta del primo concerto in calendario da quando si presero una pausa nel 2013. Tra l’altro, nel giugno 2013 la band di Marcus Mumford si vide costretta a cancellare l’esibizione al Bonnaroo per l’intervento chirurgico al cervello del bassista Ted Dwane.

Significativa anche la presenza dei My Morning Jacket che tornano al festival dopo quattro anni, la loro esibizione nell’edizione 2008 – un set di 35 canzoni per 4 ore di durata – a detta di molti è la migliore dell’intera storia del Bonnaroo.

Se ancora il cast compilato dal festival di quest’anno non vi dovesse dare soddisfazione, ai nomi indicati sopra si aggiungono anche Ben Harper & The Innocent Criminals, Bassnectar, Flume, Hozier, Bleachers, STS9, Earth Wind & Fire, Sturgill Simpson, Bela Fleck e Abigail Washburn, Guster, Houndmouth, Hurray For the Riff Raff, Jungle, Trampled By Turtles, Rhiannon Giddens, Shakey Graves, The Very Best, Jerry Douglas presents Earls of Leicester, AWOLNATION, Sylvan Esso, Ryn Weaver, Pokey LaFarge, Phox, The Growlers, Between the Buried and Me, Temples, Rudimental, Odesza, SOJA e gli Unlocking the Truth.

La lista è praticamente infinita, ai nomi annunciati sopra si aggiungono anche Run the Jewels, Spoon, War on Drugs, Flying Lotus, Caribou, Gary Clark Jr., SBTRKT, Dawes, Against Me!, Benjamin Booker, Jamie xx, Mac DeMarco, Freddie Gibbs e Madlib, Shabazz Palaces, MØ, Unknown Mortal Orchestra, Courtney Barnett, Royal Blood, The Districts, Woods, Rustie, Iceage, Strand of Oaks, Hiss Golden Messenger, SZA e Tycho.

Questa la locandina ufficiale di Bonnaroo:

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/ezKdSaqAZBuCoPEweIs8bGWdUdY=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fconsequenceofsound.files.wordpress.com%2F2015%2F01%2Fposter1.jpg%3Fw%3D806%26h%3D806


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.