Pino Daniele, parla il medico legale della seconda moglie

Pino Daniele, parla il medico legale della seconda moglie

Continuano ad arrivare notizie sulle questioni legate alla scomparsa di Pino Daniele. L'edizione napoletana di Repubblica ha parlato con la rappresentante della seconda moglie dell'artista napoletano. Luisa Regimenti, scrive il quotidiano, è presidente dei medici legali italiani, ed ha assistito all'autopsia del cantante per conto di Fabiola Sciabbarrasi, vedova del cantante che nei giorni scorsi ha apertamente messo in dubbio l'efficacia dei soccorsi.

Secondo quanto riferito dalle agenzie nella giornata dell'8 gennaio, l'autopsia ha rivelato che la causa del decesso è un episodio di insufficienza cardiaca nel quadro di una cardiopatia cronica. La professoressa risponde alle domande del giornale, ma si rifiuta di entrare nel merito specifico del caso e degli esiti, limitandosi a parlare in generale e sostenedo che "se questo è l'esito dell'autopsia su un uomo, significa che non è morto per colpa di un infarto fulminante massivo. Sono termini che per noi medici, e che per eventuali ricadute giuridiche, significa qualcosa", e ancora: "In casi generali di quella sofferenza e, ripeto non di attacchi fulminanti che prendono tutto il cuore, si può e si deve intervenire. E da medico, come chiunque medico, so che nelle primissime ore ci sono possibilità di salvezza".

In seguito alla scomparsa di Daniele sono state aperte due inchieste, una dalla procura di Grosseto e una seconda da quella di Roma, alla quale qualche ora dopo è arrivata la delega alle indagini: entrambi i procedimenti lavorano sull'ipotesi di omicidio colposo, anche se per il momento nessuno è ancora stato formalmente indagato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.