Eminem in 'The interview': 'Sono gay' - VIDEO

Eminem in 'The interview': 'Sono gay' - VIDEO

E' emerso sul Web in queste ultime ore un curioso spezzone di "The interview", film diretto da Seth Rogen e Evan Goldberg nelle ultime settimane al centro di un braccio di ferro internazionale tra Stati Uniti e Corea del Nord, che - vogliono le supposizioni più accreditate presso la stampa internazionale, ma smentite dal governo di Pyongyang, che anzi si è offerta di collaborare nell'ambito di un'inchiesta internaziole - avrebbe organizzato un attacco hacker ai danni della casa produttrice della pellicola (la Sony) come rappresaglia nei confronti della rappresentazione parodistica del supremo leader Kim Jong-un, portato sul grande schermo da Randall Park: immesso sul mercato oggi, 25 dicembre, il film include un divertente cameo del

white rapper di Detroit, che sui set debuttò nella parte di sé stesso nella pellicola autobiografica del 2002 "8 mile".


Da anni nel mirino di associazioni per i diritti civili e gruppi di pressione per i passaggi ritenuti omofobi da parte dell'opinione pubblica presenti nei suoi testi, Eminem - nella scena della quale è protagonista - si dichiara omosessuale nel corso di una (ovviamente finta) intervista televisiva. "Hai appena detto di essere gay?", chiede stupefatto l'intervistatore. "Sì", risponde tranquillamente lui. "Sono curioso di sapere... cosa vuoi dire esattamente?", lo incalza. "Che sono gay", ribatte il rapper. "Sono confuso... Perché 'gay' vuol dire molte cose...", prosegue l'anchorman. "Sono omosessuale", è la risposta. "Cioè vuoi dire che...", si arrampica sugli specchi il giornalista. "Mi piacciono gli uomini", taglia corto Marshall Mathers.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.