Rolling Stones e tour, live anche il 2015? Jagger: 'Forse l'anno prossimo' VIDEO

Rolling Stones e tour, live anche il 2015? Jagger: 'Forse l'anno prossimo' VIDEO

La prassi per non sbilanciarsi, in casi come questi, prevederebbe un rigoroso silenzio stampa, in modo da offrire ai media avidi di indizi la classica né conferma né smentita. Invece, in seguito alle voci trapelate alla fine dello scorso novembre circa un prolungamento al 2015 del tour "14 on fire" - quello passato da Roma la scorsa estate e conclusosi il mese scorso in Nuova Zelanda - è stato lo stesso gruppo a soffiare sul fuoco: a farlo ci ha pensato direttamente il frontman della veterana formazione britannica in un videomessaggio postato sul canale Youtube ufficiale dei Rolling Stones per salutare i fan in occasione del fine (temporanea?) degli impegni dal vivo.

Caricamento video in corso Link


"Ci siamo divertiti moltissimo quest'anno con il '14 on fire tour'", ha spiegato Mick Jagger, "Abbiamo suonato in 19 paesi davanti a più di un milione di persone. Grazie di essere venuti a vederci... e forse ci rivedremo nel 2015".

Purtroppo per i fan europei, i rumors su ulteriori apparizioni pubbliche dei Rolling Stones riguarderebbero solamente gli Stati Uniti: a convicere la formazione storicamente guidata dalla coppia composta da Jagger e Richards sarebbe stato Roberto Medina, imprenditore brasiliano patron del marchio Rock in Rio, istituzione della musica dal vivo carioca già esportata con successo in Spagna e Portogallo che nel 2015 sbarcherà per la prima volta negli USA, più precisamente a Las Vegas: per fare breccia sul mercato americano - oltretutto in diretta concorrenza, sia geografica che temporale, con il pluricollaudato Coachella - la società di Medina avrebbe pensato a un cartellone monstre che, accando a nomi come Bruno Mars, Linkin Park, Taylor Swift, Metallica, No Doubt, Coheed and Cambria, Joss Stone, Ed Sheeran, John Legend e Sepultura - abbia proprio negli Stones, e in Bruce Springsteen, i due headliner di punta.

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.