Milano, Ambrogino d'Oro ad Alberto Fortis e Fabio Treves

Milano, Ambrogino d'Oro ad Alberto Fortis e Fabio Treves

Ci sono anche Alberto Fortis e Fabio Treves tra coloro che hanno ricevuto l'Ambrogino d'Oro, le onorificenze conferite - ogni anno - dal comune di Milano. La cerimonia di consegna delle medaglie d'oro, in occasione della quale il sindaco Giuliano Pisapia ha consegnato 62 Civiche Benemerenze (2 medaglie d'oro alla memoria, 26 medaglie d'oro e 34 attestati di civica benemerenza) si è tenuta presso il Teatro Dal Verme nella giornata di domenica. "E' un premio alla musica italiana in un momento di difficoltà per il Paese", ha dichiarato il sindaco, al momento dell'assegnazione della medaglia d'oro a Fortis; la consegna della medaglia a Fabio Treves, invece, è stata salutata con entusiasmo dal pubblico e dal cantante, che ha accennato alcune note all'armonica, come riporta l'edizione di Milano del Corriere della Sera.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.