Ancora guai per Phil Rudd (AC/DC), portato via in manette dalla polizia

Ancora guai per Phil Rudd (AC/DC), portato via in manette dalla polizia

ancora grane per il batterista degli AC/DC, Phil Rudd, che al momento è in libertà su cauzione e in attesa di un processo: come noto è accusato di aver minacciato di uccidere una persona e di detenzione di cannabis e anfetamina.
Dopo l'udienza del 2 dicembre, in cui tramite il suo avvocato si è dichiarato non colpevole, Rudd è stato protagonista di un episodio spiacevole avvenuto nella mattina del 4 dicembre (col fuso orario neozelandese: per noi era la notte fra il 3 e il 4) che lo ha visto protagonista di una quasi rissa con uno dei testimoni chiamati in causa per il processo. Il problema è che Rudd aveva l'obbligo di astenersi dall'avere contatti con i testimoni.

Sembra che tutto sia nato da un incontro fortuito del batterista con un uomo che - a quanto pare - sarebbe una sua ex bodyguard. Rudd lo ha aggredito verbalmente fuori da una caffetteria (il Columbus Coffee cafe di Gate Pa Tauranga) e ha poi tentato di assalirlo, avendo la peggio e venendo spinto più volte a terra. Il personale della caffetteria, dopo aver tentato di calmare gli animi, ha chiamato la polizia che è intervenuta e ha portato via Rudd in manette.


https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/3WGalYjtHrO14MQlJ7WrKc3j2dI=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.stuff.co.nz%2Fcontent%2Fdam%2Fimages%2F1%2F1%2Fz%2Fv%2Fd%2Fi%2Fimage.related.StuffLandscapeSixteenByNine.620x349.11ztc8.png%2F1417649534834.jpg



Non è stato arrestato, ma è stato portato subito davanti a un giudice per via dalla violazione al divieto di interagire coi testimoni. Il magistrato, dopo aver ascoltato l'avvocato del musicista, ha deciso che i termini per la sua libertà su cauzione dovevano essere rinegoziati e ha imposto a Rudd il divieto assoluto di consumare droga e sostanze illegali: questo perché il suo comportamento sarebbe stato, negli ultimi tempi, fuori controllo e ingestibile. L'avvocato di Rudd ha commentato così l'accaduto: "Si è trattato di un incontro fortuito con qualcuno con cui non avrebbe dovuto avere contatti, in un negozio. E' stata una cosa assolutamente casuale e tutto è nato da questo".

Il prossimo 10 febbraio 2015 Rudd sarà in tribunale per il proseguimento del processo di cui è protagonista e, sicuramente, questo episodio non lo aiuta. Il suo futuro negli AC/DC è ancora incerto al 100% e non è detto che siederà dietro alle pelli durante il prossimo tour.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.