Concerti, AC/DC: tour europeo da maggio? Barley Arts: 'Niente di confermato'

Concerti, AC/DC: tour europeo da maggio? Barley Arts: 'Niente di confermato'

Che gli AC/DC debbano intraprendere un tour nel Vecchio Continente non è una novità, data la quantità di indiscrezioni, fatte trapelare dalla stessa band, circa i piani promozionali dal vivo per l'ultima prova in studio "Rock or bust": ad oggi, tuttavia, dettagli più precisi circa date e itinerario erano sempre venuti meno, lasciando ai fan solo supposizioni circa un eventuale passaggio europeo del gruppo nel corso della prossima bella stagione.

A gettare una prima luce su quello che potrebbe essere l'itinerario della storica formazione australiana dalle nostre parti è il sito di prevendita francese Yaticket.com, piattaforma non legata al mercato secondario - e quindi direttamente in contatto con i booking agent degli artisti presenti nel proprio database - che nelle ultime ore ha reso disponibile online una pagina di pre-registrazione per l'acquisto dei tagliandi del tour europeo degli AC/DC.

Di tappe ufficializzate, al momento, ci sarebbe - sempre secondo Yaticket - solo la prima, prevista allo Stade de France di Parigi per il prossimo 23 maggio: scorrendo la lista di paesi che dovrebbero ospitare le esibizioni di Angus Young e compagni figura anche l'Italia, quindi - in un ipotetico ordine temporale - dopo Francia, Germania, Inghilterra e Spagna, e prima di Belgio, Svizzera, Polonia, Austria, Romania, Norvegia, Finlandia, Svezia e Danimarca. Date e città, appunto, non sono state indicate, ma un banner presente in coda alla pagina recita: "40th anniversary - European tour 2015 - London - Paris - Berlin - Rome - Madrid". Al di là del riferimento ai quarant'anni di attività discografica della formazione (il primo album consegnato ai mercati dal gruppo, "High voltage", fu pubblicato nel 1975) è impossibile non notare come tra le prime città citate tra quelle destinate a ospitare il tour ci sia anche la Capitale, dove, in estate, si svolgerà anche il Rock in Roma, rassegna anche quest'anno ospitata dall'Ippodromo delle Capannelle che ha già annunciato i Muse tra i primi nomi in cartellone.

"Per il momento niente di certo e niente di confermato", ha spiegato a Rockol a proposito delle ultime indiscrezioni trapelate Claudio Trotta, numero uno di Barley Arts e storico promoter italiano del gruppo australiano, già organizzatore delle due serate del 19 e 21 marzo 2009 al Forum di Assago e del 19 maggio 2010 allo Stadio Friuli di Udine, sempre nell'ambito della torrenziale promozione dal vivo di "Black ice", partita il 28 ottobre del 2008 da Wilkes-Barre, Pennsylvania, USA, e chiusasi il 28 giugno di due anni dopo a Bilbao, in Spagna: in mancanza di ufficializzazione - anche il sito ufficiale del gruppo, per il momento, tace sul calendario della prossima tournée, sia a livello europeo che a livello mondiale - ogni voce è da prendere con l'inevitabile beneficio d'inventario.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.