Gli Eagles fanno causa a un collezionista di video per pirateria

Gli Eagles fanno causa a un collezionista di video per pirateria

Gli Eagles sono notoriamente molto attenti e gelosi, per quanto riguarda la gestione del proprio repertorio ed archivio. Per cui non sorprende la notizia che Don Henley e Glenn Frey hanno presentato congiuntamente un'istanza contro un noto collezionista e archivista che raccoglie video live: William Shelley.

Shelley, secondo i due musicisti, è colpevole in primo luogo di avere proiettato un video bootleg della band in un cinema del Connecticut lo scorso ottobre, facendo pagare un biglietto di ingresso.
A quanto pare già a ottobre la band - tramite i propri legali - aveva contattato il collezionista con una classica richiesta di "cease & desist", ossia intimando a Shelley di non proiettare nessun filmato bootleg degli Eagles. Lui sembra che abbia risposto negativamente, scatenando un'azione legale in piena regola.
Ora gli Eagles lo accusano di guadagnare illecitamente utilizzando video e riprese non ufficiali - e quindi non autorizzate - sulle spalle dei musicisti. Il che comporta che la faccenda si estenda a tutto l'archivio e la collezione di Shelley - e non solo all'eventuale materiale video degli Eagles in suo possesso. E qui la faccenda si complica, visto che a quanto pare il suo patrimonio consisterebbe in più 100.000 bobine da 35 e 16 mm (più di 10.000 ore di video) con live rari, segmenti di apparizioni tv, filmati amatoriali e altro ancora.

Contenuto non disponibile


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.