NEWS   |   Pop/Rock / 13/11/2014

Foo Fighters: 'Non ci è arrivata nessuna chiamata per suonare a Glastonbury'

Foo Fighters: 'Non ci è arrivata nessuna chiamata per suonare a Glastonbury'

Nonostante i bookmaker britannici diano i Foo Fighters come favoriti nel toto-band che definirà la posizione da headliner al festival di Glastonbury 2015, sembra che nulla si sia ancora mosso in questo senso.

Dave Grohl, in una recente intervista, ha detto che Emily Eavis (figlia del fondatore del festival) non si è fatta viva: "Non ha chiamato - non ci è ancora arrivata nessuna telefonata. I Foo Fighters non suonano lì dal 1998, quindi...".
In effetti non molti giorni fa la Eavis aveva dichiarato che all'organizzazione sarebbe piaciuto riavere la band in cartellone, ma sembra che non ci sia stata nessuna mossa tangibile. A meno che le trattative non si stiano svolgendo a livello di management e Grohl non sia ancora informato di tutto.
Ad ogni modo i concerti fissati dai Foo Fighters in Gran Bretagna per i mesi di maggio e giugno del 2015 potrebbero indicare che la band non suonerà nell'ambito della manifestazione: nonostante per il weekend di Glastonbury il gruppo non abbia ancora impegni, l'ostacolo è il fatto che si esibiranno comunque in UK nello stesso periodo e la regola aurea vuole che alle band sia chiesto di non suonare in posti geograficamente vicini, in prossimità della data del festival.




Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!