Comunicato Stampa: Nuove date italiane per Arab Strap e Girls in Hawaii

Comunicato Stampa: Nuove date italiane per Arab Strap e Girls in Hawaii
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

DNA Concerti
www.dnaconcerti.com - info@dnaconcerti.com

NEWS!!:
Aggiunta una data per ARAB STRAP a Bologna l’11 Luglio
Nuova data anche per GIRLS IN HAWAII a Firenze il 15 Luglio
Nuove date (evidenziate in rosso) per Z-Star, Giardini di Mirò ed El Muniria

LIVE

GIARDINI DI MIRO’
Riparte il tour dei GDM che portano in giro lo straordinario album Punk Not... Diet. Tra sperimantazione sonora altamente visionaria e soluzioni stilistiche assolutamente originali, i GDM sono di certo la band italiana più interessante in circolazione, le loro canzoni sono viaggi attraverso immagini sfocate, avvolgenti e magiche... Un sogno limpido, sonico e vellutato con gli occhi aperti su panorami astratti ed idilliaci, un mondo da scoprire e da cui farsi cullare dolcemente.
02/07 - Scisciano (NA) @ Farcisentire
08/07 – Trento @ Giardino di Santa Chiara (ingresso gratuito)
09/07 – Arezzo @ Arezzo Wave (ingresso gratuito)
10/07 – Mogliano Veneto (TV) @ Ombre Amplificate
11/07 – Castelnovo Nè Monti (RE) @ Tora! Tora! Festival
23/07 – Perugia @ Villalago Open Festival
29/07 – Roseto Degli Abruzzi (TE) - Soundlabs
11/08 – Tessera (VE) – Venice Airport Festival

Z-STAR
Mini-tour italiano per una artista che nei suoi cromosomi sonoro lascia trasparire un talento compositivo incredibile guidato da una voce potente e raramente così espressiva. Potrebbe essere la nuova Tracy Chapman, è una cantautrice che ama il rock e lo rende vivo grazie ad una anima soul inquieta e solare. Un viaggio sonoro che da Trinidad porta a Londra accompagnato da una voce inconfondibile destinata a diventare indimenticabile. Z Star presenta i brani estratti dal suo album Who Loves Lives in uscita il 28 maggio per Virgin Records.
05/07 – Treviso @ Rock In Blues
06/07 - Arezzo @ Arezzo Wave (ingresso gratuito)
07/07 – Cuneo @ Nuvolari Estate (ingresso gratuito)
08/07 – Napoli @ Napoli Blues Festival
16/07 – Genova @ Goa Boa Festival (ingr. 10 euro)
17/07 – Tarvisio @ No Border Music Festival
19/07 – Trento @ Strada Suona Festival
22/07 – Perugia @ Villalago Open Festival

BANG GANG
Tra le sorprese più belle che il 2004 ci ha riservato finora c’è un nome dalla gelida Islanda che si è fatto notare per la sua cristallina classe pop-elettronica ed è quello di Bardi Johannsson, titolare del progetto Bang Gang. Something Wrong (Discograph/Self) è il suo secondo disco e dipinge questo artista come una sorta di Serge Gainsbourg dei ghiacci polari, un piccolo genietto del pop timido e riservato capace di generare emozioni che portano alla mente sensazioni sonore sognanti, eteree, magiche; come se gli Air incontrassero su una spiaggia californiana i Sigur Ròs intenti ad ascoltare musica anni ’60.
08/07 – Arezzo @ Arezzo Wave (ingresso gratuito)

ARAB STRAP
Torna in Italia il duo scozzese Aidan Moffat e Malcom Middleton, ovvero gli Arab Strap. Il duo arriva nel nostro paese per presentare il nuovo album Monday At The Hug & Pint (Chemikal Underground/ Audioglobe), che li conferma ai vertici della scena indie europea. Potenza sonora, ansia sonica, ricerca melodica, semplicità e liriche sporche, malate, ansiogene... crude, caratteristiche di questo duo capace di emozionare e stordire l'animo, di incantare e lasciare cicatrici profonde causate da una voce avvolgente associata a circolarità quasi maniacale di chitarra e campionatori.
08/07 - Napoli @¬ Neapolis festival
10/07 - Padova ¬@ Sherwood festival
11/07 – Bologna @ Vicolo Bolognetti

SOPHIA
E’ un gradito ritorno in Italia per uno dei nomi più amati dal pubblico indie-rock. Dopo il successo del tour di inizio primavera i Sophia tornano per presentare lo splendido quarto album People Are Like Seasons edito da City-Slang/Extralabel. La band ruota attorno alla figura di Robin Proper-Sheppard che i più attenti ricorderanno alla guida dei seminali God Machine. Con i Sophia, sottofondi acustici e sverzate elettriche dipingono un mondo fatto di oscurità e ricerca di se stessi, People are Like Seasons è questo, un disco intenso, bellissimo, a tratti spigoloso ma in grado di dipingere con stile un rock che guarda in primo luogo alle emozioni più forti quelle che portano alla riflessione su se stessi e sulla propria vita.
09/07 - Cuneo @¬ Nuvolari estate
10/07 - Padova ¬@ Sherwood festival
11/07 - Varese ¬@ Ghost Day festival (ingresso 5 euro)

!!! (spell it !!!, say it chk chk chk)
In Italia quello che sarà uno dei gruppi di cui maggiormente si parlerà di qui a poco, si chiamano !!! (si legge chk chk chk e loro ci tengono molto che venga scritto come si legge!) e pubblicano per Warp (distrib. Self) il loro album, il 2° ma il primo che sarà facilmente reperibile sul mercato, intitolato Louden Up Now. I !!! riscrivono da zero la fusione tra musica dance e rock attraverso una lente d’ingrandimento capace di mettere a fuoco dissonanze e distorsioni in maniera divertente e danzereccia, insomma chiudono il cerchio delle band newyorkesi riuscendo nel gioco che i Rapture hanno lasciato a metà, ovvero mescolare il funk con il punk, l’electro e la disco e il rock e il freejazz e con qualsiasi altro stile possa venire in mente. Assolutamente irresistibili, i più attenti si saranno accorti di loro con il singolo Me And Giuliani Down With School Yard, tutti si troveranno a ballare i brani di questo Louden Up Now, probabile dominatore delle classifiche di fine anno. Segnatevi il nome: !!!.
09/07 – Bologna @ Vicolo Bolognetti
10/07 - Torino @ Traffic Festival (ingresso libero)

16 HORSEPOWER
Uno dei gruppi più misteriosi ed amati dai più attenti fruitori di indie-rock made in Usa. Pj Harvey più di una volta ha detto di adorare le loro composizioni fatte di accenni folk-country tipicamente americano alternato da forti influenze pop europee. Originari del Colorado e capitanati dallo schivo ed introverso David Eugene Edwards, i 16 Horsepower arrivano in Italia per far scoprire al pubblico nostrano la potenza comunicativa della loro musica, un sound indie-rock dalle cadenze epiche e riflessive.
10/07 – Varese @ Ghost Festival (ingresso 5 euro)

PEACHES
Personaggio tanto controverso quanto discusso e rispettato Peaches, cantante di origine canadese ma residente ormai in maniera più che stabile a Berlino, che in breve tempo è diventata assoluto punto di riferimento per un movimento che ora va sotto il nome di electro-punk o electro-clash. L’irruenza e la provocazione fanno si che questa cantante sia una tra gli artisti più imitati e rispettati dell’intero mondo musicale, da quello indipendente (vedi le innumerevoli cover di suoi brano proposte dal vivo da molti artisti come Cat Power) alle partecipazioni ai tour di mostri sacri del pop come Madonna o le dichiarazioni di stima di gente come Bjork, o le collaborazioni in studio per il recente Father Fucker (XL Recordings/Self) con Iggy Pop nel singolo Kick It, ad esempio.
15/07 – Genova @ Goa Boa Festival (ingr. 10 euro)

GIRLS IN HAWAII
I Girls in Hawaii sono sei ragazzi, di soli 20 anni che si cimentano in canzoni superbe, classiche ed avventurose. Il nome dei Girls in Hawaii comincia a circolare in Belgio e in Francia nel 2000 e solo dopo 3 anni di tam tam su siti e radio indipendenti in patria arrivano ad un contratto discografico che li porta alla ribalta internazionale. Freschi di contratto con la francese Naive (in Italia Sk-eye/Self) esordiscono ora con lo splendido, malinconico, spensierato album From Here To There, tutto da scoprire e che non faticherà ad essere amato dal pubblico indie che segue le vicende legate a bands come dEUS, Belle & Sebastian, Grandaddy, Soulwax, Blonde Redhead.
15/07 - Firenze @¬ Festa dell’Unità (ingresso gratuito)
16/07 - Torino @¬ Spaziale Festival

KINGS OF CONVENIENCE
Indubbiamente uno dei nomi più importanti della scena rock europea, i Kings Of Convenience dopo l’enorme successo del debutto Quiet Is The New Loud tornano adesso con il nuovo ed attesissimo Riot On a Empty Street che di certo confermerà il duo di Bergen (Norvegia) ai massimi livelli del pop made in Europe. Passato il fenomeno del new acoustic movement le cadenze sussurrate dei Kings Of Convenience di certo continueranno a fare proseliti e a guadagnarsi l’attenzione sia del pubblico che della critica. Quelle del duo sono canzoni lievi, sussurrate, intime, dolci capaci di trasportare in luoghi dove il rumore e la confusione sino banditi e regna sovrana la tranquillità raffinatissima del pop.
16/07 - Roma @¬ Villa Ada - Roma incontra il mondo (ingresso 8 euro)

SERAFIN
I giovanissimi Serafin che con l'album d'esordio No Push Collide hanno stupito per il suono potente, irruente ed abrasivo che riescono a far assumere al loro indie-rock tornano ad esibirsi in Italia dopo le ottime impressioni lasciate nel tour invernale. Qualità altissima, quella espressa dall'album edito dalla Taste Media (in Italia Sk-Eye), che si avvale della prestigiosa firma alla produzione di Dave Sardy in passato al mixer di Red Hot Chili Peppers, Marilyn Manson, System of A Down, Rage Against The Machine, Bush, Supergrass.
17/07 – Torino @ Spaziale Festival

DRM
i DRM, nuova formazione nostrana che sta facendo parlare, molto e bene, di se sulla stampa specializzata con l’album Haiku. I DRM creano algide cattedrali digitali fatte di intarsi minimal e affreschi glitch messe in prospettiva da una comunicazione pop austera e di rara puntualità.
18/07 – Bergamo @ Mix.id Festival

LAMBCHOP
Unica data estiva in Italia per il gruppo cardine del nuovo modo di intendere il country made in usa. Il numeroso gruppo di Nashwille torna in Italia forte dei consensi ottenuti dall’ultimo doppio album Aw C’Mon/ No You C’Mon (Extralabel) che li ha ancora imposti all’attenzione della critica e del pubblico come uno dei gruppi più raffinati ed emozionanti in circolazione. Capitanati da Kurt Wagner (voce e chitarra) i Lambchop fanno delle atmosfere blues più calme e diradate il loro punto di partenza che poi si fonde con la tradizione del country anni ’50 del jazz più colto, il tutto riproposto con un sentire morbido e solare merito di archi e soprattutto del suono del pianoforte che insieme alla voce appena sussurrata guida l’evolversi delle canzoni.
19/07 – Ferrara @ Ferrara Sotto Le Stelle

EL MUNIRIA (nuovo progetto di Emidio Mimì Clementi)
Il ritorno dal vivo di Emidio “Mimì” Clementi (voce e basso), leader degli indimenticati Massimo Volume, accompagnato sul palco da Massimo Carozzi (campioni ed elettroniche), Asso (chitarra) e Giacomo Fiorenza (tastiere) con il progetto El Muniria che presenta il nuovo disco Stanza 218, disco sorprendentemente compatto, dalle atmosfere liquide e ombrose, debitore più alla musica da film che al rock. Carpenter, Badalamenti, Shore: i grandi maestri a cui El-Muniria ha attinto per dipingere un paesaggio misterioso e notturno, intimo ed esotico allo stesso tempo. Musica al di fuori del tempo, difficile da etichettare, perfettamente in equilibrio tra il calore delle soluzioni analogiche e l’impronta elettronica, in cui, i testi di Clementi, mai come in questa occasione efficaci ed evocativi, contribuiscono a dare un filo narrativo che rende la potenza espressiva di Stanza 218 un’esperienza unica e coinvolgente.
30/07 – Roseto Degli Abruzzi @ Soundlabs
31/07 – Benevento @ Sixsonicdaymadness
11/09 – Milano @ Tora! Tora! Festival

THE BELLES
Lontano dai clamori e dalle luci delle metropoli americane, immersi in lande deserte e pacifiche del Kansas arrivano i The Belles (Christopher Tolle – voce e chitarra e Jake Cardwell – percussioni) autori di uno dei dischi più gradevoli e suggestivi dell’anno, quell’Omertà che gli ha velso paragoni con Kings Of Convenience, Turin Brakes e Badly Drown Boy. Omertà (in Italia distribuito da Audioglobe) è un disco di poetico indie-pop in cui traspare lucido un songwriting semplice, efficace ed armonioso associato a musica di prima qualità per le scelte stilistiche degli arrangiamenti mai troppo vivaci e neppure troppo delicati. The Belles è un nome di cui tenere davvero conto.
05/08 – Firenze @ Festa Dell’Unità
06/08 - Venezia @¬ Venice Airport Festival
07/08 – Torino @ Spaziale Festival

------------------------------------------------------------------------------- Biglietti in prevendita su ticketone.it, tkts.it e lastminute.com

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.