Comunicato Stampa: 'Estate sotto le stelle 2004' a Milano con Jalisse e Adalberto Alvarez

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Programma “Estate sotto le Stelle 2004”

Area Portello – Fiera campionaria –
via Renato Serra
Tutti i giorni da Sabato 12 giugno 2004 al 30 agosto

DAL LUNEDI AL SABATO DALLE 19.00 / O2.00 - DOMENICA DALLE 15.00 / 02.00
30.000 metri quadri con Posteggio Custodito info : 02 - 324552
Si rinnova la tradizionale manifestazione Milano Insieme

“Estate sotto le Stelle”
presso l’Area Portello in via Renato Serra.
Aperta tutte le sere da sabato 12 Giugno 2004 al 30 Agosto

Anche quest’anno offrirà divertimento per tutte le esigenze, dalla cucina alle danze, musica dal vivo e cabaret, giochi per i bimbi e artigianato con oltre 30 stand espositivi.

In uno spazio di 30.000 metri quadri perfettamente attrezzato ed illuminato a giorno da giochi di luci e luminarie, sorgeranno strutture dove all’interno saranno allestite le attrazioni della manifestazione.
troveranno spazio svariati ristoranti a disposizione del pubblico, da quello di pesce alla pizzeria ma potendo anche assaporare il clima di altri paesi con le loro specialità culinarie: messicane, araba, brasiliane, peruviane e argentine e venendo così a respirare i loro usi e costumi anche attraverso la musica quel paese.
Durante la settimana ma in particolare il mercoledì, giovedì e venerdì musica dal vivo e spettacoli di cabaret. Durante la settimana spazio al liscio e alla danza latina con intrattenimento di d.j. e animatori in due zone riservate.
Sarà uno dei punti di riferimento nelle calde notti dell’ estate milanese.

PROGRAMMA CONCERTI E SPETTACOLI - ORE 21.30

GIOVEDI 8 LUGLIO APPUNTAMENTO CON IL TANGO ARGENTINO
SABATO 10 LUGLIO APPUNTAMENTO CON LA NOCHE DE SPAGNA INGRESSO € 2,50
DUE SERATE DEDICATE ALLA MUSICA, IL FOLKLORE, LA TRADIZIONE, LA TIPICA CUCINA E I BALLI TRADIZIONALI DI ARGENTINA E SPAGNA,

GIOVEDI 15 LUGLIO - RAFAEL LIMA – BRASILE
INGRESSO € 2,50
La musica di RAFAEL LIMA rappresenta la cultura della foresta amazzonica, cantautore brasiliano che ha scelto una strada musicalmente diversa dalle forme piu’ commerciali.
Carimbo’- Lundù - Samba de Cacete - Sirtà sono alcune espressioni della sua ricerca per le tradizioni amazzoniche.
http://www.l177.ch/index_2.html?title=L177%20records&nav=GB/home&page=magasin/blank - http://www.l177.ch

DOMENICA 18 LUGLIO - JALISSE
INGRESSO € 2,50
Alessandra Drusian e Fabio Ricci partecipano a Sanremo, nella sezione giovani nel 1995, entrando nelle selezioni con il brano "Vivo". Di diritto arriva il Festival di Sanremo nel 1996, dove i Jalisse si presentano con il brano "Liberami" e la vittoria non tarda ad arrivare l'anno successivo, con il brano "Fiumi di parole".
L’album di esordio si chiama “Il Cerchio Magico del Mondo”, dedicato alle etnie dei popoli, alle favole celtiche, ai nativi americani. Intanto ad attendere i Jalisse c'é anche l'Eurofestival di Dublino, dove conquistano un meritatissimo quarto posto.
Una tournèe in Canada, a Boston, in Cile a Vina del Mar, a Mosca, il rapporto con 25 paesi collegati all’Eurofestival, li ha portati ad essere conosciuti e stimati all’estero. Talmente conosciuti che un giornalista di Billboard ritiene il loro album uno tra le più interessanti produzioni italiane nel 1997 Dal loro matrimonio alla nascita della bimba Angelica, non si fanno vedere se non in piccole apparizioni ("La vita in diretta", "Domenica In"). Nel 2001/02 Alessandra debutta anche come attrice nella commedia musicale "Emozioni" con la regia di Sergio Japino.
Hanno scritto un brano “LUCE E PANE” dedicato a Padre Pio nel periodo della Sua Beatificazione, come dedica ai gruppi di preghiera. Dopo 7 anni di silenzio discografico esce finalmente il singolo “6 DESIDERIO” che anticipa il nuovo album in preparazione.
http://www.jalisse.it

GIOVEDI 22 LUGLIO - RAULIN RODRIGUEZ - SANTO DOMINGO
INGRESSO € 10,00
IL RE DELLA BACHATA
Con l'accompagnamento di maracas e chitarra a tre corde, o di fisarmonica e guiro, la bachata negli anni passati veniva suonata in quei locali notturni malfamati dove magari era dedita la prostituzione, poteva essere considerata una musica non adatta ad un certo tipo di ceto sociale e quindi veniva ascoltata prettamente nelle campagne dominicane oppure nei quartieri più poveri delle città. Oggi la bachata viene suonata e ballata in tutti i locali e le discoteche pur mantenendo la sua essenza.
http://home-3.tiscali.nl/~pjetax/bachata/raulin_rodriguez.html


SABATO 24 LUGLIO ADALBERTO ALVAREZ CUBA

Adalberto Alvarez nasce a L' Avana ( Cuba ) il 22 novembre 1948. Compositore, arrangiatore e pianista è una delle figure chiave della musica cubana contemporanea.
Cresciuto in un ambiente familiare propizio allo sviluppo del suo talento musicale, Adalberto si nutre dell'ascolto dei grandi maestri del Son cubano e con soli 10 anni di età entra a far parte dell' orchestra del padre. Compie i suoi studi presso la Escuela Nacional de Arte nella quale oltre a diplomarsi con pieno merito ha l'opportunità di dirigerne l'orchestra per otto anni. L'11 novembre del 1978 a Santiago, cul
la del Son, fonda l'orchestra Son 14 con la quale resterà cinque anni nei quali raccoglie grandi successi imponendo la sua orchestra internazionalmente come una delle formazioni simbolo del rinnovamento del Son. Tra i musicisti che lo accompagnano va ricordato il fondamentale apporto di Eduardo "Tiburon" Morales, carismatico sonero dotato di una voce caratteristica. Appartengono a quel periodo alcuni dei migliori frutti del talento compositivo di Adalberto Alvarez come "A Bayamo en coche", "El Son de la madrugada", "Tal vez vuelvas a llamarme", "La soledad es mala consejera". Trasferitosi a L'Avana Adalberto dà inizio ad un altra tappa importante della sua carriera quando il 25 febbraio del 1984 fonda "Adalberto y su Son", l'orchestra che tuttora dirige.

La sua reputazione cresce ulteriormente in questo ventennio di attività costellato di riconoscimenti in patria ed all' estero. Agli inizi degli anni 90 il suo disco "Y que tu quieres que te den" raggiunge record di vendita a Cuba. Le tournèe si succedono in tutto il mondo e ad Adalberto Alvarez consolida il suo ruolo di ambasciatore del Son. Nel 1999 viene invitato a cantare alla festa di celebrazione degli Oscar cinematografici negli Stati Uniti, un riconoscimento che era toccato precedentemente al solo Benny Morè. Nel 2002 è stato chiamato a presiedere il prestigioso Festival del Son che Adalberto ha voluto dedicare al riscatto al ballo di coppia cubano denominato stile Casino.
Per la sua influenza come compositore nell'ambito della Salsa e per il suo ruolo di continuatore ed innovatore della tradizione sonera a Cuba, Adalberto Alvarez è oggi considerato uno degli artisti più importanti della musica popolare cubana. IL suo sforzo di diffusione e rinnovamento del più popolare ed influente tra i ritmi cubani gli è valso il soprannome di "Caballero del Son". Nel suo stile basato sul Son tradizionale vi è la costante ricerca di sonorità contemporanee. Al formato tradizionale del Son aggiunge i tromboni fin dalla prima esperienza con Son 14 ed affida alle tastiere il ruolo che nel Conjunto di Son era affidato al Tres.
Le sue composizioni sono state incise dai più importanti gruppi ed artisti come El Gran Combo, La Sonora Ponceña, Roberto Roena, Willie Rosario, Andy Montañez y Gilberto Santa Rosa, Oscar D'León, Juan Luis Guerra. Quando la Salsa guardava al Son cubano le canzoni di Adalberto Alvarez erano sempre in prima fila.
http://www.salsasocialclub.com/artisti/adalberto_alvarez.html
http://www.salsasocialclub.com/interviste/alvarez_int.html

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.