Afghan Whigs, ecco il video di 'Lost in the woods': GUARDA

Afghan Whigs, ecco il video di 'Lost in the woods': GUARDA

Tornati in azione quest'anno dopo sedici anni di sospensione dell'attività durante i quali il leader Greg Dulli si è speso in numerosi altri progetti, gli Afghan Whigs avevano già realizzato e messo in circolazione due videoclip per altrettante canzoni contenute nell'album "Do to the beast", "Algiers" e "Matamoros". La terza scelta è caduta su "Lost in the woods", ora illustrata da un filmato in bianco e nero dall'atmosfera tenebrosa e misteriosa, ambientato in una foresta e diretto dal regista di fiducia Phil Harder.





Il 7 luglio scorso gli Afghan Whigs si sono esibiti a Trezzo d'Adda; il 28 novembre arriverà nei negozi la ristampa deluxe dell'album "Gentlemen" (datato 1993), disponibile in formato digitale, come doppio CD o triplo LP. Con "Do to the beast" la band di Cincinnati è tornata all'etichetta Sub Pop, che nei primi anni '90 aveva pubblicato gli album "Up in it" e "Congregation" e l'EP "Uptown Avondale". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.