Liam Gallagher, prima uscita live da solista al Teenage Cancer Trust di Londra

Liam Gallagher, prima uscita live da solista al Teenage Cancer Trust di Londra

Ancora fresco dell'annuncio relativo allo scioglimento dei suoi Beady Eye, band che fondò con gli ex Oasis dopo la traumatica uscita dalla formazione del fratello Noel, Liam Gallagher ha annunciato quella che sarà la sua prima uscita dal vivo da solista: il cantante britannico comparirà al fianco della Who Band - ensemble riferibile alla galassia del gruppo oggi rappresentato dai soli Pete Townshend e Roger Daltrey e composta da Simon Townshend (fratello minore di Pete), Pino Palladino (negli Who dopo la scomparsa di John Entwistle), Billy Nicholls, Frank Simes, Loren Gold, John Coury e Zak Starkey, figlio di Ringo Starr dei Beatles già alle pelli sia in una delle incarnazioni degli Who post-Keith Moon in forze negli Oasis tra i 2004 e il 2008 - alla prossima edizione del Teenage Cancer Trust, evento benifico in programma allo Shepherds Bush Empire di Londra il prossimo 11 novembre.

Tra gli artisti chiamati a completare la resident band per l'esecuzione di una selezione estratta dal repertorio degli Who sono stati chiamati, oltre a Liam, il frontman dei Pearl Jam Eddie Vedder, Wilko Johnson (guarito dalla potenzialmente letale forma di tumore al pancreas diagnosticatagli oltre un anno fa), Ricky Wilson dei Kaiser Chiefs, James Dean Bradfield dei Manic Street Preachers, il frontman e bassista dei Rush Geddy Lee, gli Strypes, Brody Dalle, Tom Odell, Amy Macdonald, Andy Burrows e Rizzle Kicks.

Nel frattempo non sono mancate reazioni contrastanti all'annuncio fatto su Twitter dal frontman lo scorso sabato: parte dei fan intervenuti a commentare il post del minore - e apparentemente più turbolento - dei fratelli Gallagher, forse memori degli antichi fasti condivisi con Noel, non hanno mancato di chiosare sarcasticamente l'esternazione, sperando - probabilmente - in un riavvicinamento con il familiare oggi impegnato con i suoi High Fliyng Birds.








Particolarmente sarcastico è stato il frontman dei Keane, Tom Chaplin, che ha ironicamente chiosato: "Un gran brutto colpo per il futuro del rock".


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
15 feb
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.