Eddie Vedder e Chris Cornell riformano per una sera i Temple of The Dog - VIDEO

Eddie Vedder e Chris Cornell riformano per una sera i Temple of The Dog - VIDEO

Prima dei Pearl Jam, ci furono i Temple of The Dog. "Supergruppo", fondato per un album nel '90 da membri dei Soundgarden e dagli Ex Mother Love Bone, per celebrare la morte del cantante di quest'ultima band, Andrew Wood. Alle registrazioni dell'album, pubblicato ne '91, partecipò, assieme alla voce principale dei Soundgarden Chris Cornell, un giovane cantante, Eddie Vedder. Vedder duettò con Cornell su "Hunger strike" e di lì a poco confluì con gli ex Mother Love Bone in una nuova band, i Pearl Jam appunto.

Questo weekend è quello del Bridge Benefit, tradizionale show di beneficienza organizzato da Neil Young alle porte di San Franciso per finanziare la Bridge School, scuola per bambini disabili. Tra gli ospiti in cartellone di questa edizione, che si esibiscono rigorosamente in acustico, c'erano sia i Pearl Jam che i Soundgarden. Così la reunion dei Temple Of The Dog è apparsa inevitabile: una sola canzone, "Hunger strike", appunto. Non è la prima volta che succede, ma è solo la quarta in oltre 20 anni - l'ultima volta era successo al weekend di concerti per i 20 anni dei Pearl Jam nel 2011 ad Alpine Valley. Qua sotto il video dell'esibizione di ieri sera al Bridge Benefit.




 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.