Università di Yale, il 28 ottobre un seminario con Jack White

Università di Yale, il 28 ottobre un seminario con Jack White

La prestigiosa università di Yale, l'ateneo con più tradizione nel già esclusivo novero dei membri della Ivy league americana, il circolo degli otto istituti più antichi d'oltreoceano, ospiterà il prossimo 28 ottobre un seminario che avrà tra i suoi protagonisti anche Jack White: oggetto dell'incontro - in programma alle 19 alla Battell Chapel, e pubblicizzato dagli organizzatori come gratuito e aperto al pubblico - sarà "L'ascesa e il declino della Paramount Records", etichetta già oggetto di indagine da parte di White, che grazie alla sua Third Man Records (in collaborazione con la Revenant Records) ha pubblicato due colossali cofanetti antologici, "The rise and fall of Paramount Records" volumi uno e due.

All'incontro, che - promettono i responsabili dell'ateneo - farà luce su come "un'azienda che produceva dischi economici guidata da una dirigenza con una scarsa cognizione del proprio pubblico sia stata capace di costruirsi il più grande roster di sempre", prenderanno parte anche il giornalista Greil Marcus, Dean e Scott Blackwood della Revenant Records, la musicista Adia Victoria e la professoressa di Yale Daphne Brooks.

    La prestigiosa università di Yale, l'ateneo con più tradizione nel già esclusivo novero dei membri della Ivy league americana, il circolo degli otto istituti più antichi d'oltreoceano, ospiterà il prossimo 28 ottobre un seminario che avrà tra i suoi protagonisti anche Jack White: oggetto dell'incontro - in programma alle 19 alla Battell Chapel, e pubblicizzato dagli organizzatori come gratuito e aperto al pubblico - sarà "L'ascesa e il declino della Paramount Records", etichetta già oggetto di indagine da parte di White, che grazie alla sua Third Man Records (in collaborazione con la Revenant Records) ha pubblicato due colossali cofanetti antologici, "The rise and fall of Paramount Records" volumi uno e due.

    All'incontro, che - promettono i responsabili dell'ateneo - farà luce su come "un'azienda che produceva dischi economici guidata da una dirigenza con una scarsa cognizione del proprio pubblico sia stata capace di costruirsi il più grande roster di sempre", prenderanno parte anche il giornalista Greil Marcus, Dean e Scott Blackwood della Revenant Records, la musicista Adia Victoria e la professoressa di Yale Daphne Brooks.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.