Apple, allo studio taglio del 50% del costo di abbonamento a Beats

I vertici di Apple starebbero meditando di portare da 10 a 5 dollari l'abbonamento mensile a Beats Music, il servizio di streaming passato sotto il controllo della casa di Cupertino dopo l'acquisizione del gruppo fondato da Dr Dre e Jimmy Iovine: stando alle prime indiscrezioni non ufficiali riferite da ReCode, l'obbiettivo degli analisti del colosso informatico californiano sarebbe quello di allineare il costo annuale del servizio di streaming - 60 dollari, con la nuova tariffa - alla spesa media effettuata da un utente medio di iTunes in dodici mesi, che secondo le stime di Apple ammonterebbe sempre a 60 dollari.

Al di là di una possibile risposta alle ultime iniziative comunicate da Spotify, la mossa di Apple potrebbe inquadrarsi in uno scenario più ampio: il fatto che i responsabili dell'azienda un tempo guidata da Steve Jobs abbiano recentemente domandato alle major di abbassare i propri margini di guadagno sulle concessioni per i propri canali di streaming potrebbe effettivamente essere il primo passo per la ventilata radicale rivoluzione di Beats, che dovrebbe preparare il mercato al nuovo rivoluzionario formato digitale che - a detta di Bono - dovrebbe "far tornare alla gente la voglia di comprare i dischi".

Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.