Tom Morello: ecco la versione in studio di "Marching on Ferguson" - AUDIO

Tom Morello: ecco la versione in studio di "Marching on Ferguson" - AUDIO

Dopo la preview dal vivo, all'inizio di settembre, arriva la registazione in studio della nuova protest song di Tom Morello (alias Nightwatchman).
Il brano, come il titolo - "Marching on Ferguson" - suggerisce, ha un testo strettamente legato ai gravi fatti accaduti nella città del Missouri - con l'uccisione, da parte della polizia, di Michael Brown e gli eventi a catena che ne sono scaturiti.

Ora la canzone è disponibile, online, in download gratuito presso il sito FergusonOctober.com; si tratta della prima iniziativa nell'ambito della campagna "Artists for Ferguson", a cui diversi artisti hanno aderito donando canzoni per una raccolta di fondi a beneficio delle spese legali degli arrestati durante le proteste di Ferguson. Il brano è gratuito, ma ovviamente le donazioni per il fondo sono incoraggiate.




Morello ha commentato, in un comunicato ufficiale: "Il 100% dei profitti generati da 'Marching on Ferguson' andranno alla difesa processuale dei dimostranti di Ferguson, che hanno dovuto patire attacchi, arresti ingiusti e violenza dalla polizia.Ho visto coi miei occhi centinaia di incidenti in cui la polizia agiva con brutalità solo sulla base del pregiudizio razziale, nella mia vita. Ed è ora di dire 'Basta!' per vendicare chi è stato ingiustamente ucciso o è stato vittima di abusi. Questo messaggio è per tutti gli uomini e donne coraggiosi che grideranno contro le ingiustizie di Ferguson e le altre: fategliela pagare casa. Questo pezzo è per voi".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.