Licensing e 'synch' digitali, CueSongs (Peter Gabriel) rafforza il management

Nuovi ingressi nel senior management rafforzano l'organigramma di CueSongs, la piattaforma di "micro licensing" creata da Peter Gabriel e Ed Averdieck per fornire cataloghi di qualità e a prezzi competitivi a video maker che intendano utilizzare musica sui media online e digitali. Del team fa ora parte Dave Williams, ex direttore delle Content Operations di Nokia Music (e prima di allora responsabile dello sviluppo dei primi servizi di suonerie e giochi per cellulari della società finlandese) che ha assunto l'incarico di direttore tecnico con la missione di coordinare lo sviluppo e l'implementazione della piattaforma CueSongs, mentre a Rachel Menzies è stata affidata la responsabilità del business development e il compito di sviluppare nuovi rapporti con società di produzione e imprese online (il suo background include esperienze nel settore musicale, televisivo, dei new media e dei servizi basati sulla gestione dati; direttrice e fondatrice della società indipendente di edizioni Hookline, ha lavorato anche per West One Music Group e per Musicmetric). Williams riporterà direttamente ad Averdieck, mentre la Menzies lavorerà a fianco di Justin "Commie" McMullen, direttore della Supervisione Musicale di CueSongs.

"Nell'ultimo anno CueSongs ha ampliato in maniera significativa la sua base di clienti e oggi abbiamo in piedi relazioni strategiche con un ampio ventaglio di società di produzione, di creatori di contenuti su YouTube e di network multicanale, accomunati dal desiderio di avere accesso alla musica di migliore qualità per le loro creazioni di contenuti video", ha spiegato Averdieck. "La nomina di David", ha aggiunto, "ci garantirà la possibilità di lanciare la nostra piattaforma di micro licensing dedicata ai creatori professionali di contenuti su YouTube prima della fine dell'anno. Con Rachel a bordo, poi, potremo trarre vantaggio dalla sua considerevole esperienza nel settore e dalla sua rete di contatti per accelerare la nostra espansione". "Il music licensing per il broadcasting online e per i network video sta entrando in una fase di transizione dirompente, com'era accaduto alla musica digitale dieci anni fa, e sono davvero lieto di unirmi a CueSongs nel momento in cui sviluppa questo eccitante mercato del licensing online relativo alle microlicenze", gli ha fatto eco Williams.

    Nuovi ingressi nel senior management rafforzano l'organigramma di CueSongs, la piattaforma di "micro licensing" creata da Peter Gabriel e Ed Averdieck per fornire cataloghi di qualità e a prezzi competitivi a video maker che intendano utilizzare musica sui media online e digitali. Del team fa ora parte Dave Williams, ex direttore delle Content Operations di Nokia Music (e prima di allora responsabile dello sviluppo dei primi servizi di suonerie e giochi per cellulari della società finlandese) che ha assunto l'incarico di direttore tecnico con la missione di coordinare lo sviluppo e l'implementazione della piattaforma CueSongs, mentre a Rachel Menzies è stata affidata la responsabilità del business development e il compito di sviluppare nuovi rapporti con società di produzione e imprese online (il suo background include esperienze nel settore musicale, televisivo, dei new media e dei servizi basati sulla gestione dati; direttrice e fondatrice della società indipendente di edizioni Hookline, ha lavorato anche per West One Music Group e per Musicmetric). Williams riporterà direttamente ad Averdieck, mentre la Menzies lavorerà a fianco di Justin "Commie" McMullen, direttore della Supervisione Musicale di CueSongs.

    "Nell'ultimo anno CueSongs ha ampliato in maniera significativa la sua base di clienti e oggi abbiamo in piedi relazioni strategiche con un ampio ventaglio di società di produzione, di creatori di contenuti su YouTube e di network multicanale, accomunati dal desiderio di avere accesso alla musica di migliore qualità per le loro creazioni di contenuti video", ha spiegato Averdieck. "La nomina di David", ha aggiunto, "ci garantirà la possibilità di lanciare la nostra piattaforma di micro licensing dedicata ai creatori professionali di contenuti su YouTube prima della fine dell'anno. Con Rachel a bordo, poi, potremo trarre vantaggio dalla sua considerevole esperienza nel settore e dalla sua rete di contatti per accelerare la nostra espansione". "Il music licensing per il broadcasting online e per i network video sta entrando in una fase di transizione dirompente, com'era accaduto alla musica digitale dieci anni fa, e sono davvero lieto di unirmi a CueSongs nel momento in cui sviluppa questo eccitante mercato del licensing online relativo alle microlicenze", gli ha fatto eco Williams.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.