David Bowie: il nuovo singolo 'Sue (or in a season of crime)' avrà un sound jazz

David Bowie: il nuovo singolo 'Sue (or in a season of crime)' avrà un sound jazz

In occasione dell'uscita della raccolta antologica "Nothing has changed" David Bowie pubblicherà, come singolo, l'unico brano inedito incluso nella compilation. Si tratta, come già riportato, di "Sue (or in a season of crime)" - che sarà disponibile su vinile da 10" e in versione digitale dal 17 novembre nel Regno Unito e dal 28 novembre (il famigerato Black Friday) negli Stati Uniti.

Questa nuova composizione del Duca Bianco  sarà presentata ufficialmente il 12 ottobre nell'ambito del programma radiofonico "Finest Hour" condotto da Guy Garvey su BBC Radio 6. Pare che, con molta probabilità, avrà un sapore molto jazzato, in quanto è stata incisa (stando a quanto riportato dal "Telegraph") a New York durante l'estate, con la Maria Schneider Orchestra, con una sezione di fiati e ottoni che ha come solisti Donny McCaslin al sassofono tenore e Ryan Keberle al trombone.
Si tratta, dunque, di una potenziale "prima volta". Bowie infatti, nonostante le molte incursioni - durante la sua lunga carriera - verso lidi stilistici e sonori differenti, non si è mai avvicinato al jazz. L'unico accenno è una collaborazione con Pat Metheny, negli anni Ottanta, ma il singolo che ne scaturì ("This is not America") non suona neppure lontanamente jazz.
Il  pezzo è stato prodotto da Bowie con Tony Visconti ed è stato arrangiato da Maria Schneider, già vincitrice di numerosi Grammy.

Oltre a "Nothing has changed" e al singolo di cui sopra, i fan di Bowie presto potranno anche godere di un nuovo documentario su di lui: si tratta di "David Bowie is", che sarà proiettato in diverse sale italiane nei giorni 25 e 26 novembre. Si tratta di un resoconto cinematografico della mostra incentrata sul Duca Bianco allestita al Victoria and Albert Museum di Londra nel 2013.

Caricamento video in corso Link

 

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.