Festival di Sanremo 2015, il regolamento

Festival di Sanremo 2015, il regolamento

Il Festival di Sanremo si terrà dal 10 al 14 febbraio 2015. Come di consueto i partecipanti saranno divisi in due sezioni: Campioni (16 cantanti) e Nuove Proposte (8 cantanti). Confermata la serata-evento in cui i Campioni, anche con ospiti italiani o stranieri, riproporranno canzoni storiche della musica italiana o internazionale (purché in lingua italiana).
Ecco la struttura prevista:


Prima serata, martedì 10 febbraio: presentazione delle canzoni di 8 campioni, votate con sistema misto (televoto - da telefonia fissa, mobile, app o web + giuria della sala stampa del Festival, ognuno col peso del 50%); presentazione delle canzoni di 4 Nuove Proposte, che si sfideranno votati con le stesse modalità dei Campioni (i due vincitori accederanno alle semifinali della sezione Nuove Proposte, fissata per la terza serata).


Seconda serata, mercoledì 11 febbraio: presentazione delle canzoni di 8 campioni, votate con sistema misto (televoto + giuria della sala stampa del Festival, ognuno col peso del 50%); presentazione delle canzoni di 4 Nuove Proposte, che si sfideranno votati con le stesse modalità dei Campioni (i due vincitori accederanno alle semifinali della sezione Nuove Proposte, fissata per la terza serata). Dopo la seconda serata verrà stilata la classifica congiunta dei Campioni.


Terza serata (giovedì 12 febbraio); esecuzione da parte dei Campioni di 16 cover ("individuate dal Direttore Artistico - Carlo Conti - d'intesa con gli Artisti"). Votazione (sempre televoto + sala stampa): alla cover più votata verrà assegnato un premio. Eventuale esecuzione, in forma ridotta, delle 16 canzoni dei Campioni in gara.
Esecuzione delle 4 canzoni dei semifinalisti delle Nuove Proposte, sempre a sfida diretta, sempre votate da televoto + sala stampa. Le due canzoni più votate vanno alla finale delle Nuove Proposte, prevista nella quarta serata.


Quarta serata (venerdì 13 febbraio): esecuzione delle 16 canzoni dei Campioni, votate con sistema misto televoto + giuria di esperti ("personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura") + giuria demoscopica, che peseranno rispettivamente per il 40%, 30% e 30%. Elaborazione di una classifica totale generata dalla media ponderata delle votazioni delle tre serate. Le ultime 4 in classifica vengono eliminate.
Esecuzione delle due canzoni finaliste delle Nuove Proposte, votate con sistema misto come sopra, e proclamazione della canzone vincitrice della sezione Nuove Proposte.

Quinta serata: esecuzione delle 12 canzoni finaliste della sezione Campioni. votazione come la serata precedente (televoto + esperti + demoscopica). Le tre canzoni più votate si sfidano per una nuova votazione come sopra, e una viene proclamata vincitrice del Festival di Sanremo 2015.

Altri dettagli. Le canzoni della categoria Campioni saranno scelte dal direttore artistico con la collaborazione di una Commissione musicale (per ora ignoti i nomi dei componenti). Le Nuove Proposte (16 anni già compiuti e 36 anni non compiuti alla data del 10 febbraio 2015) saranno scelte dalla Commissione musicale presieduta dal direttore artistico, dovranno essere presentate da un'etichetta discografica e dovranno essere "espressione di un progetto artistico già operante nel mercato della musica" (cioè con due singoli già editi alla data dell'iscrizione; le iscrizioni scadono venerdì 31 ottobre). Di queste, due proverranno da Area Sanremo, scelte dalla Commissione fra i finalisti di Area Sanremo. Fra gli iscritti in regola con i requisiti ne verranno scelti 60 che parteciperanno a un'audizione dal vivo a Roma. A questi si aggiungerà la vincitrice del Festival di Castrocaro 2014, sempre che sia in possesso dei requisiti richiesti agli altri iscritti.

Il Regolamento completo è disponibile qui

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.