Comunicato Stampa: I Vallanzaska in concerto alla Festa di Liberazione a Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


10ª Festa di Liberazione
presenta
Rassegna Ska/Punk
con Ragasirifa, Nelikra, Solidamor, Dos de Picos, Mandara e Vallanzaska in concerto!

Giovedì 24 giugno
presso il MazdaPalace
Ore 20 - Ingresso 5 euro

Si ricomincia! Torna la Festa di Liberazione – per gli amici, Rifo! – giunta ormai alla decima edizione (!), e confermatasi come uno degli appuntamenti più interessanti della stagione milanese. Quest’anno sotto il tendone del MazdaPalace ad inaugurare il calendario spettacoli ci sarà una rassegna di giovani band emergenti del panorama ska/punk, che si concluderà con il concerto di un gruppo vero veterano del genere… Stiamo parlando dei Vallanzaska!

In attività da più di dieci anni, i Vallanzaska si sono imposti come uno dei gruppi di punta della scena ska italiana grazie al loro funambolico mix di ska rocksteady, pop, reggae, punk e rock e qualche altro ingrediente… I testi sono ironici, talvolta sarcastici o deliranti.

L'attuale organico è di sette elementi. Ma vediamo la loro storia nelle tappe fondamentali. 1991-1994: il gruppo nasce come coverband di Madness e Specials, ma da subito iniziano a produrre materiale proprio. 1995-1996 Pubblicano il loro primo cd, "Otto etti di ottagoni netti", autoprodotto: il lavoro ottiene qualche buona recensione che permette loro di esibirsi in un numero abbastanza consistente di concerti nelle principali città del centro-nord d'Italia. 1997: anno di esibizioni live importanti! Si esibiscono alla 2° edizione del Salone Della Musica di Torino ed alla 1° edizione del Moonstomp Ska Festival. I concerti sono sempre più affollati ed i "Vallanza" cominciano a bazzicare radio "amiche" ovunque si spostino. 1999 Il 15 gennaio esce il secondo lavoro discografico del gruppo: "Cheope": il disco ottiene immediatamente ottime recensioni ed i favori delle vendite (per sei mesi consecutivi è presente nella classifica di Musica e Dischi). Moltissimi i concerti, anche nelle vesti di supporter nella data milanese del tour italiano degli Offspring. 2001 comincia la registrazione del nuovo disco: "Ancora una fetta", 11 canzoni originali e 1 cover che confermano la loro voglia di divertirsi e sperimentare nuovi approcci e contaminazioni allo ska, pur rimanendo sempre molto legati al "ritmo in levare". 2004 - ecco l'ultimo episodio della saga Vallanzaska: "Sisisi Nonono", che vede la partecipazione di illustri ospiti (quali Ricki Gianco e Guido Bagatta). Ironia ed un pizzico di sarcasmo caratterizzano i testi di questo disco, facendone sicuramente quello più "impegnato" della produzione Vallanzaska. .



Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.