I Tears for Fears rileggono dal vivo 'Creep' dei Radiohead - VIDEO

I Tears for Fears rileggono dal vivo 'Creep' dei Radiohead - VIDEO

Tra i primi a provarci ci furono i Korn, nel loro "Unplugged" per MTV del 2006.

Seguirono, tra gli altri, Prince, dal vivo al festival Coachella nel 2008, Amanda Palmer, nel 2010, che ne rese una reinterpretazione (due, per la precisione, entrambe dal vivo) senz'altro originale nel suo "Amanda Palmer performs the popular hits of Radiohead on her magical ukulele", Macy Gray (in "Covered" del 2012), Avril Lavigne, un anno dopo, in occasione dello showcase di lancio del suo omonimo quinto album in studio, e in tempi più recenti - sempre dal vivo - Tori Amos. Senza dimenticare, ovviamente, il nostro Vasco Rossi, che la trasformò nella sua "In ogni senso" tenendone base musicale e linea vocale cambiando però completamente il testo nella traduzione in italiano.

Alla lunga lista di artisti cimentatisi con "Creep", super classico dei Radiohead diventato troppo classico anche per Thom Yorke e soci, che evitarono di inserirla nella setlist dei proprio show tra la fine degi anni Novanta e il primi Duemila, si sono aggiunti anche i Tears for Fears, che ieri sera, a Portland, in una delle tappe di quello che è il loro primo tour americano da tre anni a questa parte, hanno sfoderato nel bel mezzo del loro concerto una rilettura della hit della band di Oxford.


La band dovrebbe pubblicare a breve un nuovo album di inediti in studio, ideale seguito di "Everybody loves a happy ending" del 2004  
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.