Comunicato Stampa: 'Nero mediterraneo' mercoledì a Poggio Caiano (Prato)

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

mercoledì 23 giugno 2004 - ore 21,15
Villa Medicea a Poggio a Caiano (Prato) – Ingresso 7 euro
N E R O M E D I T E R R A N E O
produzione originale Festival delle Colline e Toscana Musiche in collaborazione con Metamusic Peppe Barra, Dennis Bovell Dub Band, Zulù

Mercoledì 23 giugno, alla Villa Medicea di Poggio a Caiano, appuntamento inaugurale del Festival delle Colline 2004, la kermesse organizzata da Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura della Provincia e del Comune di Prato, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, il Comune di Carmignano e l’Assessorato alla Cultura della Regione Toscana, giunta quest’anno alla venticinquesima edizione.
Sul palco, per l’occasione – ore 21,15; ingresso 7 euro – è di scena NERO MEDITERRANEO, il nuovo straordinario progetto originale di Festival delle Colline e Toscana Musiche in collaborazione con Metamusic, che vede insieme per la prima volta i ritmi dub giamaicani della Dennis Bovell Dub Band, le sperimentazioni vocali di un artista napoletano doc come Peppe Barra ed i testi raggamuffin di Zulù dei 99 Posse. Tre realtà musicali che, a prima vista, possono apparire distanti, ma che in realtà hanno come denominatore comune una indiscussa propensione alla ricerca musicale, alla contaminazione tra i generi e, soprattutto, un’apertura a 360° gradi nei confronti di culture cosiddette “diverse”. La scelta dei musicisti che animano il progetto NERO MEDITERRANEO testimonia la possibilità di proporre una produzione che sia emblematica dell’arricchimento che una società multirazziale può trarre dalla sua “apertura” a culture differenti tra loro, dove la musica ha un ruolo di primo piano nell’abbattimento di barriere e preconcetti sociali.
Per tre settimane, Barra, Zulù, Dennis Bovell - e molti musicisti delle formazioni che abitualmente accompagnano gli artisti, tra cui Lino Cannavacciulo, Ivan La Cagnina, Nicholas Bailey... - hanno preso parte ad un’intensa session di preparazione dello spettacolo, in uno studio sulla costa toscana. Qualcosa di nuovo nascerà da questo incontro di personalità tanto diverse: il dub pulsante della DENNIS BOVELL DUB BAND sarà la base su cui spazieranno le voci e le interpretazioni inconfondibili di PEPPE BARRA e il reggae di ZULU’.
NERO MEDITERRANEO sarà presto anche un Cd. L’album segue l’ottima esperienza discografica dell’anno passato con Marco Parente e Millennium Bugs Orchestra, un progetto originale sempre a firma di Toscana Musiche.

Sul palco della Villa Medicea di Poggio a Caiano saranno di scena:
Dennis Bovell basso
Nicholas Bailey tastiere
John Kpiaye chitarra
Daniel Spahni batteria
Peppe Barra cantante
Lino Cannavacciulo violino
Ivan La Cagnina percussioni
Zulù voce

Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.