Francesco Renga al posto di Pelù nei Litfiba? 'Non ne so niente, penso al mio album solista'

Francesco Renga al posto di Pelù nei Litfiba? 'Non ne so niente, penso al mio album solista'
Se è vero che la vicenda artistica del duo Renzulli-Pelù, in arte Litfiba, è ormai giunta al capolinea, come fatto intendere in quest'ultimo mese dal tam tam dei media, non è invece papabile il nome di Francesco Renga, già vocalist dei Timoria e adesso in procinto di intraprendere una propria carriera solista, come sostituto di Piero Pelù - come invece ipotizzato sul Corriere della Sera di oggi. "Non ne so nulla, mi viene da sorridere", esordisce Renga, raggiunto telefonicamente. "Non ho mai avuto nessun tipo di contatto con Ghigo Renzulli, quindi direi che è una voce totalmente campata in aria. Certo, le dichiarazioni di Ghigo sui requisiti del sostituto potevamo far pensare a me, ma si tratta di supposizioni. Non sono io il nuovo cantante dei Litfiba". Proviamo ad azzardare la domanda: "Ma se Renzulli ti chiamasse per proportelo?" Risposta: "Non credo succederà, e non credo che accetterei. Mi sembra un mondo molto lontano da me, e per giunta sostituire un cantante fondamentale come Piero è un'impresa impossibile. Inoltre dopo il divorzio dai Timoria di tutto ho voglia tranne che rientrare in un gruppo. Preferisco concentrarmi sulle mie canzoni, sul mio album da solista che uscirà in autunno". E infatti proprio il 21 giugno prossimo Francesco Renga entrerà in studio - all'Hollywood Garage di Arezzo - per iniziare le registrazioni del suo esordio come solista, per il quale ha già scritto tutto il materiale. A produrre il lavoro sarà Fabrizio Barbacci (Negrita, Ligabue, Nannini) e l'uscita è prevista, come già detto, per l'autunno inoltrato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
13 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.