E’ finita, dopo 46 anni, l’attività live degli storici Shadows

Se al mondo c’è un gruppo che merita l’aggettivo “storico”, non può che trattarsi degli Shadows: la band strumentale britannica è infatti in attività dal 1958, prima della costituzione dei Beatles. Qualche sera fa la formazione di Hank Marvin (vero nome Brian Robson Rankin, nato a Newcastle il 28 ottobre 1941) ha tenuto il suo ultimo concerto dopo un tour da 36 show che hanno segnato la definitiva conclusione dell’esperienza live del veterano gruppo. Per l’occasione, a Londra, con gli Shadows si è esibito Cliff Richard, al quale la band fece da gruppo d’accompagnamento. Sir Cliff e gli Shadows non si esibivano assieme dal 1989. “Quando iniziammo, il rock’n’roll era ancora bambino”, ha detto il cantante. E poi ha aggiunto: “E fortunatamente siamo ancora tutti vivi”. Lo stile chitarristico di Hank Marvin, solito esibirsi con una Fender Stratocaster rossa, funse da ispirazione per un’intera genia di musicisti, tra i quali Ritchie Blackmore, Jeff Beck ed un certo George Harrison. Trasferitosi a Londra, Marvin fondò i Geordie Boys, che poi divennero i Drifters, che poi mutarono, nel 1958, negli Shadows. Nel 1960 il loro grande colpo di fortuna: il compositore Jerry Lordan consegnò loro il brano “Apache” che, pubblicato, rimase al primo posto delle classifiche UK per 6 settimane. Poi la band inanellò altri 4 numeri uno: "Kon-Tiki", "Wonderful land", "Dance on" e "Foot tapper". Le loro fortune iniziarono a declinare nel 1964, con l’affermazione definitiva dei Beatles e la nascita di innumerevoli gruppi pop dall’immagine più moderna della loro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.